21 motivi per innamorarsi di una persona che ama i cani

Perché innamorarsi di chi ha un cane o un qualsiasi animale domestico? Ve lo spieghiamo noi!

Ecco 21 motivi per cui non potrai rinunciare ad un partner con un animale in casa!

1. Le persone che amano i cani sanno come dare amore incondizionato al prossimo

Instagram

2. Hanno anche molto senso dell’umorismo.

Imgur

3. Le persone che possiedono un cane sanno accettare anche le tue cattive abitudini.

chicagonow.com

4. Non hanno paura di sporcarsi le mani di tanto in tanto.

Instagram

5. Se hai gli indumenti macchiati, ti ameranno comunque

mela

 

6. Sono persone molto tolleranti.

i.imgur.com / Via reddit.com

7. E sanno come non prendere le cose troppo seriamente.

imgur.com / Via reddit.com

8. Le persone che amano i cani ti coccolano.

Instagram

9. Ma sappiate che amano anche la disciplina.
Instagram
10. Saranno anche ottimi genitori.
reddit.com / Via i.imgur.com

11. Amano fare lunghe passeggiate e trascorrere il tempo all’aria aperta.

Instagram

12. Hanno una grandissima pazienza

Instagram

13. Comprenderanno le vostre esigenze, ancora prima delle loro.

Instagram

14. Le persone che amano i cani saranno felici di guidarti nelle passeggiate

Instagram

15. Sono eccellenti nel fare più cose contemporaneamente.

 Instagram

16. Ti faranno le migliori carezze.

Instagram

17. E ti riempiranno di affetto sempre.

Instagram

18. Le amicizie sono molto importanti per gli amanti del cane.

Via imgur.com

Via imgur.com

19. E saranno sempre felici di averti al loro fianco, non importa cosa stanno facendo.

Instagram

20. Dare amore viene spontaneo per gli amanti dei cani, lo ricevono continuamente

Via imgur.com

21. E lo fanno così bene.

Instagram

 

Ne sei convinto adesso?

Condividi queste foto con i tuoi amici!

Spesso le scelte di alcune persone sono per noi incomprensibili…L’incredibile storia Richard e il suo gatto

Un uomo ha lasciato il suo lavoro in azienda per poter inseguire il suo sogno: viaggiare con il suo amato amico felino, colui che l’ha salvato nei periodi più difficili della vita.

Ecco Richard con il suo gatto Willow!

Richard East viaggia con il suo amico Willow dal 2014, quando ha lasciato il suo lavoro. Dopo aver trascorso 10 anni in Australia, lavorando in un’azienda, ha deciso di intraprendere un percorso di fede, ma non poteva partire senza il suo migliore amico, Willow.

Willow aveva due anni quando incontrò Richard, grazie alla sua ex fidanzata. E’ stato adottato da un rifugio a Hobart, Tasmania. Presto entrarono in sintonia e si tenevano compagnia a vicenda. Willow era la sua ombra.

Durante i giorni più difficili di Richard, Willow non l’ha mai lasciato. Quando l’ex fidanzata di Richard gli disse che non era più in grado di mantenere il suo gatto, e che voleva lasciarlo, Richard si offrì di prenderlo con sè per il resto della vita.

“Willow è molto dolce e amorevole: ama le coccole ed è molto affettuoso”, ha detto Richard. “Credo che quando adotti un gatto, hai la responsabilità di prenderti cura di lui per tutta la vita!”

Dopo aver abbandonato il suo lavoro, ha venduto la maggior parte dei suoi beni, ha confezionato la sua roba e ha iniziato un nuovo viaggio di vita con il suo migliore amico Willow. I due si sono diretti verso nuove avventure insieme in un furgone.

“Rimanendo a Wunjunga per due notti sono stato raggiunto da Samara e Glen, due ragazzi che avevano con loro i mici Batman e Kitty”

“Il piccolo gatto si è adattato alla mia vita. In Australia aveva un cortile tutto per sè, ora siamo in due in un furgoncino!”

Dal 2015, hanno fatto il giro del mondo.

“Quest’anno abbiamo finalmente raggiunto l’Australia del Sud, il che significa che Willow ha visitato ogni stato e territorio in Australia”

Willow è molto affettuoso!

“Ma se voglio una coccola devo scegliere accuratemente il momento. La mattina è un orsacchiotto”

Willow il maestoso pantera gattino!

Riposando sulla pancia del suo papà.

 

“La gente dice che i gatti sono creature solitarie, ma credo che questo non sia vero. Willow vuole sempre compagnia “.

Richard e Willow

“Quando il piccolo Willow è stanco, si riposa così”

Condividi questa incredibile storia con i tuoi amici.

Paura dei Pastori Tedeschi? Guardate queste 19 foto

Le persone che non conoscono cani o anche i proprietari di altre razze canine tendono ad essere intimiditi dai pastori tedeschi.

Per far si che questo non avvenga abbiamo pensato di mostrarvi qualche foto che smentisce i pregiudizi su questi adorabili cani!

Appena nati, non sono poi così terrificanti..

berger allemand 1

Sono particolarmente affettuosi con i bambini

berger allemand 2

Ti ascoltano sempre..

berger allemand 3

La cosa peggiore che puoi fare, è averne solo uno!

berger allemand 4

E quando sono cuccioli sono ancora più teneri

berger allemand 5

Anche quando dormono sono dolcissimi

berger allemand 6

Ti proteggeranno e si prenderanno cura di te e dell’ambiente

berger allemand 7

Ti faranno ridere

berger allemand 8

Non vedono l’ora che torni a casa

berger allemand 9

Li puoi addestrare per farli stare fermi quando scatti una foto

berger allemand 10

E bianchi sono ancora più belli

berger allemand 11

Non sarai mai in pericolo con loro.

berger allemand 12

Amano anche riposarsi e stare tranquilli

berger allemand 13

A Natale sono meravigliosi con i loro giochi

berger allemand 14

Mostrano sempre le loro emozioni

berger allemand 15

Vanno d’accordo l’uno con l’altro

berger allemand 16

Sono così buoni. Ancora ti fanno paura?

berger allemand 17

Quando crescono maturano e si responsabilizzano

berger allemand 18

Non prendere un pastore tedesco per alcuni pregiudizi è la cosa peggiore che tu possa fare nella vita!

Adottane uno!

Condividi queste informazioni con i tuoi amici!

 

VIDEO – Guardate cosa fanno questo cane e questo cavallo quando pensano di non essere visti.. Vi scioglieranno i cuori

Questo video mi ha letteralmente lasciata a bocca aperta. Mi si è sciolto il cuore.

La tenerezza degli animali è infinita, e questo cane e questo cavallo ne sono l’ennesima prova.

Non riesco a credere che si amino così tanto, pur essendo due razze completamente diverse!

Guardate questi teneri baci del cavallo al suo amico a quattro zampe, sono qualcosa di unico al mondo! Fa venire voglia di riempirsi casa di animali!

Guarda questo video, ed emozionati con noi!!

 

Condividi il video con i tuoi amici e parenti!

Avete mai visto i gatti delle sabbie? Eccoli, ripresi per la prima volta in Marocco

Sono le due del mattino, quando i fari della jeep di Grégory Breton hanno illuminato qualcosa. Sembravano occhi. Grégory e la sua collega Alexand Sliwa hanno deciso così di fermarsi. I due stavano viaggiando lungo il deserto del Sahara, in Marocco.

“Quando ci siamo avvicinati a questi sei occhi illuminati abbiamo capito subito di cosa si trattasse: erano tre cuccioli di gatto delle sabbie”, dichiara Breton.

Il gatto delle sabbie è una rara specie di felino presente nei deserti africani e asiatici.

Sono piccoli, hanno la coda lunga e le orecchie appuntite. Vivono a temperature molto elevate, sono molto rari da vedere perché non lasciano tracce o resti delle loro prede, e i loro versi sono quasi impercettibili.

Il filmato qui sotto è uno dei pochi che potete trovate in rete. Mostra la naturalezza e la bellezza di queste creature meravigliose nel loro habitat naturale.

Breton e Sliwa fanno parte dell’organizzazione Panthera, si occupa di salvaguardare le 40 specie di gatti selvatici presenti nel mondo.

Condividi questa bellissima storia con i tuoi amici!

Per le vie di bologne i passanti rimangono increduli, un maiale va a passeggio tutti i giorni con tanto di pettorinapettorina. La donna che lo porta a spasso spiega che il suo gesto a un significato ben preciso…

Siamo a Bologna, e quello che stiamo per raccontarvi ha davvero dell’incredibile.

Si sa, Bologna è una città famosa per il buon cibo e per la sua saggezza. Molti sono i proverbi associati agli animali come: “Si sta come il maiale a dicembre”, oppure “del maiale non si butta via niente”.

C’è qualcuno però che non la pensa proprio così.. Stanno infatti diventando virali sui social delle immagini davvero particolari.

Un dolce signora ha scelto il principe dei suini come animale domestico, anche se in una versione mignon!

Questo piccolo maialino, precisamente maialino nano del Vietnam, è stato portato a spasso per le vie di Bologna. Questa divertente e vispa creatura ha già conquistato il cuore di molte persone, ed anche nella patria della mortadella, è riuscito a suscitare emozioni anche non legate al cibo.

La mamma umana di questo cucciolo, ama coprirlo con vestitini caldi e colorati. E’ ormai da qualche giorno l’attrazione principale del centro storico, ed ogni giorno sono centinaia le foto che ci arrivano dai nostri lettori e turisti. E’ quasi paragonato ad una star del cinema! La sua proprietaria gira spesso fra le vie principali, Indipendenza e Rizzoli ma, sembra risiedere nei pressi del Tribunale.

La donna è felice che le vengano rivolte attenzioni, soprattutto quelle dei bambini. Il maialino spesso mostra una certa timidezza, ma i bimbi non vedono l’ora di accarezzarlo e fare qualche foto con lui!

La fine dell’anno si sta avvicinando, e si sa, è il periodo più rischioso per centinaia di animali. Ma siamo sicuri che almeno uno di loro non finirà insaccato, per la gioia di grandi e piccoli!

La dolce signora quando la fermano cerca in tutti i modi di spiegare il suo punto di vista. Il messaggio che vuole far arrivare è importante. Gli animali sono tutti uguali!

Guarda il video del fantastico maialino:

 

 

ROMA – Decisione storica, riconoscono un permesso dal lavoro retribuito ad una dipendente per assistere al cane malato

Finalmente possiamo raccontarvi una storia a lieto fine riguardante i nostri amici a quattro zampe.

Siamo a Roma, una donna è riuscita ad ottenere un permeso dal lavoro per assistere al cane malato.

Il cucciolo stava davvero male e necessitava al più presto di un urgente intervento medico veterinario. La dipendete pubblica, single, non poteva contare su nessun altro se non su se stessa per accudire il piccolo. Ha provato così a chiedere un permesso al suo datore di lavoro, in un’Università nel cuore di Roma, la richiesta prevedeva un permesso retribuito per due giorni di assenza. In un primo momento le è stato negato, ma successivamente grazie al supporto tecnico-giuridico offertole dal LAV, le è stato finalmente riconosciuto.

Secondo la Giurisprudenza, la non cura di un animale è considerato reato di maltrattamento degli animali, previsto nel Codice penale. Entra anche in gioco il reato di abbandono di animale, previsto d’art. 727 del Codice Penale.

E’ evidente che una mancata assistenza al cane sarebbe perfettamente rientrata in questi reati. L’assistenza ad animali è paragonata ai permessi per gravi motivi famigliari e personali. La signora in particolare viveva anche da sola, e non disponeva dell’assistenza necessaria per il cane.

Cane in una foto di repertorio (L.Gallitto)

“Ora, con le dovute certificazioni medico-veterinarie, chi si troverà nella stessa situazione potrà citare questo importante precedente – dice Gianluca Felicetti, presidente della LAV, colui che ha aiutato la donna nella vertenza – un altro significativo passo in avanti che prende atto di come gli animali non tenuti a fini di lucro o di produzione siano a tutti gli effetti componenti della famiglia, è un altro passo avanti verso un’organica riforma del Codice Civile che speriamo il prossimo Governo e il prossimo Parlamento avranno il coraggio di fare, approvando la nostra proposta di Legge ferma dal 2008”.

Così conclude la nota LAV.

Siamo felici che questa storia si sia conclusa per il meglio, e speriamo che possa essere d’aiuto in un futuro a chi, nelle stesse problematiche della donna, deve assistere il proprio amico a quattro zampe!

Condividi questa storia con i tuoi amici e spargi la voce!

Fonte: quotidiano.net

Era una randagia, ma come tutte le mamme ha fatto di tutto per poter tenere in vita i suoi cinque cucciolicuccioli, tutto il cibo che procurava lo dava a loro ritrovandosi così in grave sottopeso

Questa mamma gatta, nonostante non avesse una fissa dimora, ha fatto di tutto per riuscire a nutrire tutti i suoi piccoli, si è assicurata di avere sempre del cibo per loro.

“L’intera famiglia era in sottopeso: i cuccioli avevano circa sei settimane, la mamma non riusciva a nutrirli più di due volte al giorno. Quando siamo arrivati, il nostro assistente ha ritagliato un posto per questi micetti nel suo ufficio.”

“Ha perso la sua fiducia negli esseri umani, hanno vissuto in una zona in cui le persone non sono molto carine con i mici di strada” ha detto Jenny

“Le stiamo mettendo delle vitamine nelle crocchette per rimetterla in forze, e la stiamo alimentando con un mix di cibo umido e grezzo e altro di qualità premium”

È incredibile come la mamma è riuscita a tenerli tutti in vita, non aveva quasi nessuno che le dava il cibo in strada.

“Stiamo sempre riesaminando le nostre risorse per assicurarci di poter gestire correttamente i gattini, stiamo attenti al consumo di cibo di qualità e alle tante visite mediche necessarie. Ogni gatto che adottiamo è sano, vaccinato, microchippato “, ha detto Jenny

La mamma ora può finalmente riposarsi comodamente nella sua casa di cura e cominciare a curarsi sapendo che i suoi bambini sono in buone mani.

L’amore e la devozione incondizionati mantenevano i suoi bambini in vita, e ora sono fiorenti e sperano che un giorno troveranno le loro case piene d’amore.

Sapreste come comportarvi con il vostro animale domestico in caso di emergenza o di evacuazione? Ecco 8 utili consigli

La stagione delle tempeste sta arrivando! Molte persone in diversi paesi stanno preparando le loro case per affrontare uragani, tornadi e indondazioni.

Se siete in una zona che rischia l’evacuazione probabilmente conoscerete bene le procedure di sicurezza. Ma sapete esattamente cosa fare per preparare i vostri animali domestici ad evacuare?

Evacuare con gli animali domestici è davvero complicato, non è facile farli entrare in auto.

Naturalmente, portare il tuo animale domestico con voi è la cosa più importante da fare se una tempesta è imminente, ma ci sono molte altre cose da fare prima di quel momento che potrebbero aiutarti a preparare l’animale alla situazione.

L’evacuazione può essere un trauma- sia per le persone che per gli animali – per rendere la situazione meno indolore possibile vi diamo qualche piccolo suggerimento!

 

1. Tieni sempre il collare al tuo animale domestico

id tuo animale domestico

I disastri possono verificarsi senza preavviso, devi sempre essere preparato.

Una delle cose più importanti che puoi fare è assicurarti che il tuo animale abbia il collare e la targhetta sempre aggiornati. La loro targhetta deve avere tutte le informazioni per contattarvi in caso vi separiate da lui.

Inoltre, dovete sempre microchippare il vostro animale. E’ il modo migliore per ritrovarlo.

2. Scattagli sempre delle foto

fotografia animale domestico

Devi sempre avere una foto recente del tuo animale domestico per identificarlo se necessario.

Questo non sarà un problema per la maggior parte dei proprietari di animali domestici, tutti scattano foto quotidianamente, ma non fotografateli sempre nei momenti dolci e pacati, stai attento anche ai loro tratti particolari

3. Compra dei trasportini identificativi

vettore dell'animale domestico

Assicurati di avere sempre in casa un trasportino, e scrivici sopra il tuo nome, quello del tuo cucciolo e i tuoi contatti.

Quando acquisti il ​​trasportino, fai in modo che il tuo animale domestico ci entri in confidenza da subito. Ciò li renderà più rapidi ad entrarci quando dovrete scappare di corsa.

Assicuratevi anche di avere guinzagni e attacchi aggiuntivi per mantenerli al sicuro mentre sono fuori.

identificare i rifugi

Non tutti i rifugi sono disposti ad ospitare animali domestici durante un’emergenza. Assicuratevi di trovarne uno che sia in grado di prendere il vostro cucciolo durante un’evacuazione.

Lo stesso vale per gli alberghi – se si vuole soggiornare in un hotel o in un motel durante l’evacuazione, trovatene uno che consente agli animali di rimanere.

5. Assicurati che qualche tuo amico possa aiutarvi

piano di backup

Parla con i tuoi amici, con la tua famiglia e con i vicini e assicurati che possiate aiutarvi l’uno con l’altro durante l’evacuazione.

In caso di situazioni di emergenza, potresti non essere in grado di tornare a casa subito, e dovete cercare di tenere i vostri cuccioli in luoghi tranquilli e famigliari, trovate qualcuno che sia disposto a curarli nel momento di necessità.

6. Separa cani e gatti

cani e gatti separati

Anche se i tuoi cani e gatti convivono normalmente insieme, lo stress della situazione può causare loro agitazione, soprattutto se in spazi confinati.

Per questo motivo, separa i tuoi gatti, i cani e altri animali domestici quando stai evacuando (o in qualsiasi momento durante una situazione di emergenza).

Idealmente, ogni animale dovrebbe avere un proprio trasportino.

7. Prepara un kit di emergenza per gli animali

kit di emergenza per animali domestici

Molte persone hanno i kit di emergenza per gli umani, con tutti i beni di prima necessità. E’ bene che lo abbiate anche per il vostro animale.

I kit dovrebbero includere cibo e acqua per due settimane, documenti medici e qualsiasi medicinale, anti zecche, e altri oggetti per la pulizia ed il comfort per il vostro cucciolo

8. Segnalare la presenza di animali in casa

autoadesivo di emergenza di salvataggio

Tutti dovremmo avere un adesivo sulla porta di ingresso che ci indica quanti e quali animali sono in casa. In caso di emergenza può aiutarvi. Durante un incendio per esempio, i soccorritori cercheranno anche il vostro bambino peloso.  Se l’animale è stato già salvato, scrivere sotto all’adesivo: “EVACUATO”, in modo che nessuno debba cercarlo.

Condividi questi semplici consigli con i tuoi amici!

Prende in stallo 2 gattini ma poi a casa accade qualcosa che gli fa cambiare immediatamente idea

Lo scorso 16 maggio questi due piccoli gattini aspettavano di essere salvati, erano in un centro sanitario pubblico in Giappone.

Una donna si precipitò così per salvare i due fratellini, li prese entrambi ma con l’intenzione di trovargli una famiglia. Lei aveva già 3 gatti, non poteva tenere anche loro.

Il principale obiettivo era quello di farli crescere sani e trovare loro una casa abbastanza grande per entrambi.

In realtà i due fratellini non sono cresciuti più di tanto, arrivati a casa avevano le dimensioni di un telecomando. Ma godevano di ottima salute

I piccolo più “anziani”, Ito e Ban, hanno preso sotto le loro zampe i piccolini Mei e Mu, e li hanno trattati come veri e propri figli, gli davano costantemente amore.

Ogni giorno si addormentano insieme e si scambiano coccole.

Mei e Mu si sono legati molto ai loro “genitori” e li seguono ovunque

Eccoli nei loro momenti di coccole!

Condividi questa dolcissima storia con i tuoi amici e famigliari!