Vipera e Leone, salvati dalle macerie e adottati dalla gente delle tendopoli

Vogliamo mostrarvi un video molto significativo che finalmente ci dimostra che la nostra società non è del tutto perduta. In questo momento di dolore e di morte i nostri eroi sono riusciti a trovare uno spazio e del tempo da dedicare agli animali, anch’essi soli e spaventati, vittime di uno terribile episodio.

L’uomo che vedete nel video fa parte della protezione civile e ha tra le braccia una bellissima cagnolina di nome Vipera, che momentaneamente vive con loro nelle tendopoli, coccolata e nutrita da tutti. Il suo umano è lì con lei, fortunatamente si sono ricongiunti. La tiene tra le braccia perché per le strade ci sono i mezzi da lavoro in moto ed è così piccola e indifesa che ha paura che venga messa sotto. Sorridendo ci dice anche “si ma le piace stare in braccio”, infatti Vipera non sembra affatto dispiaciuta di starsene tra quelle forti e calorose braccia. Ma purtroppo, le parole dell’uomo ci dicono anche che ci sono animali soli e spaesati, che hanno perso la loro famiglia. Sono stati accolti tutti nelle tendopoli e sia loro volontari che tutti i sfollati si stanno prendendo cura di loro. Uno di questi è Leone, inquadrato nel video sotto una delle panche allestite nelle tendopoli, che grazie all’amore di queste persone è tornato a sperare, anche se il suo dolore è ancora immenso.

Ogni vita salvata ci ridà un po’ di speranza, sia se si tratta di un umano che di un animale. Ancora grazie eroi per quello che fate, grazie per aver salvato tutti questi amici a quattro zampe, loro sono delle anime innocenti che non conoscono la cattiveria e non si meritano tanto dolore. Continueremo a ringraziarvi in ogni articolo e non ci stancheremo mai perché quello che fate è meraviglioso ed è giusto che sia raccontato e che faccia il giro del mondo! Perciò aiutateci amici, condividete questo video.

1 commento su “Vipera e Leone, salvati dalle macerie e adottati dalla gente delle tendopoli”

  1. Sono persone eccezionali ……….mai visto in una così tanta devastazione e disperazione così tanta vicinanza e attaccamento agli animali……potevano pensare ai loro seri problemi, eppure non disdegnano di aiutare gli amati animali che a loro volta hanno fatto la loro parte aiutandoli a recuperare dalle macerie quante piu’ persone possibili unendosi cosi’ in un abbraccio comune …….un popolo così degno e con un gran cuore non merita di essere abbandonato ….per cui mi auguro un serio, serissimo impegno da parte delle istituzioni che devono assolutamente ricostruire e ridare dignità alle popolazioni riaprendo anche le loro attività commerciali ……… devono ricominciare la loro vita di sempre anche e soprattutto attraverso il lavoro…….non dimentichiamoli

Lascia un commento