“Eravamo usciti per fare una passeggiata. Arrivati al parco ho visto un cane che correva verso di noi. Pensavo volesse giocare ma mi sbagliavo e non me lo perdonerò mai… quel giorno ho perso metà del mio cuore e ve lo voglio raccontare per mettervi in guardia… queste cose non devono più succedere…”

Questa è una storia triste ma dovete leggerla tutta perché solo così la fine di questa cagnolina avrà un senso: tante persone, leggendola, eviteranno situazioni che potrebbero sembrare tranquille ma che rischiano di rivelarsi come potenzialmente pericolose.

Companion: Maisie, pictured as a puppy, has consoled Mr Doll since his wife died eight years ago

La cagnolina che vedete in questa fotografia si chiamava Maisie ed era un Norfolk terrier. Era stata adottata circa 8 anni fa da Tony Doll, un uomo che aveva appena perso la moglie e che cercava qualcuno con cui condividere la sua solitudine. Maisie è stata tanto amata e ha ripagato il suo amico umano con altrettanto amore.

Adorable: The Norfolk terrier has been Mr Doll's constant companion for eight years since his wife died
Uscivano spesso insieme per fare lunghe passeggiate ed è stata proprio una di questa passeggiate a far finire tutto in tragedia.
Tony e Maisie erano usciti, come sempre a fare una camminata Shoreham-on-Sea, West Sussex quando un cane che stava nelle vicinanze ha cominciato a correre verso di loro. Tony aveva visto il padrone e non si è preoccupato, pensando che il cane volesse solo giocare. Ma l’animale ha aggredito selvaggiamente Maisie mordendola e strattonandola.

La figlia di Tony, Becca Chidgey, 29 anni, ha scattato una foto del padre e l’ha postata sui Social scrivendoci sopra:

Furious: Mr Doll's daughter Becca Chidgey posted an angry rant on Facebook trying to find the owner of the dog that attacked Daisie

“È stato probabilmente il momento più straziante in tutta la mia vita, vedere mio padre, un uomo di 74 anni piangere come un bambino sopra il corpo della sua amata cagnolina. Maisie non era solo un cane, era il mondo di mio padre e io voglio giustizia per lui. Dopo aver perso mia mamma quella cagnolina era la sua salvatrice e vederlo così afflitto è straziante.”

Tragic: This image shows Tony Doll, 74, mourning the death of his beloved Norfolk terrier Maisie
“Ho deciso di scrivere questo post nella speranza che il proprietario si farà avanti ma, anche se non lo farà, vorrei che le persone capissero meglio ciò che è accaduto.”
Message: Ms Chidgey posted these photographs on her Facebook page in a bid to get justice
“Una delle prime cose che mio padre ha detto è che lui non vuole che questo accada a chiunque altro. Vorremmo che il proprietario del cane bianco che ha aggredito Maisie lo tenesse da adesso in poi al guinzaglio per evitare altre tragedie”.

Fonte: dailymail.co.uk

Lascia un commento