Tirava ma il collare lo strozzava: la catena gli impediva di salvarsi e il livello dell’acqua cresceva pericolosamente. Da lì a poco sarebbe morto annegato. Quando tutto sembrava perso, dal nulla, è comparsa una barca e

Questo cane ha avuto un destino davvero fortunato: ci troviamo in Texas, lungo le rive del fiume Brazos, che di recente ha ricevuto una copiosa ondata di piena. Migliaia di persone nella contea sono dovute evacuare il più rapidamente possibile, prendendo con sé i propri beni più preziosi e lasciando le case in fretta e furia.

Tuttavia, pare che questo cane non fosse sulla lista dei beni di valore dei suoi proprietari, ed è rimasto incatenato ad una casa, mentre il fiume scorreva impetuoso tutto attorno a lui.

Non siamo certi di come si sia svolta la vicenda, ma ciò che sappiamo è che l’acqua fangosa lo circondava sempre di più, innalzandosi di livello con inquietante costanza. Il cane, intrappolato in questa catastrofe naturale, vedeva le sue possibilità di sopravvivere diminuire col passare degli attimi.

Risultati immagini per archer dog chaine

Per fortuna, però, il cane ha trovato la sua salvezza: un equipaggio del notiziario locale NBC12 stava facendo le riprese per documentare il diluvio che ha causato l’alluvione, e ha ripreso anche il povero cane: la notizia dentro la notizia, insomma!

A quel punto, due membri dell’equipaggio, mossi da grande altruismo, si sono gettati dalla barca senza pensarci due volte, e hanno raggiunto il cane, muovendosi a fatica nell’acqua fangosa e pericolosa. Hanno slegato il povero essere e lo hanno riportato nella barca: era fradicio e tremava dal freddo, ma è stato subito avvolto in una calda coperta e portato alla Humane Society di Houston, dove è stato sottoposto a vari trattamenti per evitare che la faccenda le lasciasse eventuali disturbi. Il cane è un meticcio di circa 2 anni (border collie) ed è stato fortunato ad essere visto dalla troupe!

Grazie al cielo, l’equipaggio del notiziario ha trovato il cane in tempo: il veterinario che l’ha visitato ha affermato che se non fossero intervenuti loro, sarebbe sicuramente morto in poco tempo.

Nehls shared this sweet snap of Archer sleeping next to one of his daughters with the caption: 'I think she's going to be fine'

Ora c’è solo da sperare che trovi al più presto una famiglia che, in casi del genere, lo metta in cima alla lista dei beni da salvare ma sembra che Archer (questo è il nome che hanno dato al cane) ha fatto breccia nel cuore dello sceriffo della città che ha deciso di adottarlo.

Lascia un commento