“È una creatura di Dio ed è felice. In più, fa sorridere i bambini”. Le parole di Padre Wagner Ruivo lasciano tutti a bocca aperta

Ci troviamo a Soracaba, calda cittadina del Brasile: qui di recente è avvenuto un fatto che ha fatto commuovere tantissime persone. Protagonisti della vicenda sono un cane e…un prete. Si tratta di Padre Wagner Ruivo, parroco di una chiesa locale: mentre stava dicendo la messa, come ogni domenica, un ospite diverso dal solito ha fatto la sua comparsa in chiesa, e ha subito destato l’attenzione di tutti i fedeli presenti alla funzione, compreso il prete.

L’ospite non era altro che uno dei tanti cani randagi che vagano senza meta nei quartieri della zona, sempre alla ricerca di cibo e di un rifugio, oltre che di qualche coccola.

Il prete ha dimostrato di avere un grande cuore, diverso da molti suoi colleghi: non ha ignorato il cane, né ha chiesto di allontanarlo dalla chiesa, visto che la funzione era ancora in corso. Al contrario, ha smesso di dire messa per qualche minuto, giusto il tempo necessario per dare una piccola benedizione al cane randagio. I fedeli hanno assistito alla scena con un grande sorriso, davanti ad un gesto così benevolo da parte di Padre Wagner.

Queste sono state le sue parole:

“Dopo questa vicenda, ho imparato che l’amore, compreso quello di Dio, deve raggiungere tutti, senza alcuna distinzione. Non avevo mai visto quel cane nel nostro quartiere, ma sono sicuro che se un giorno, anche lontano, dovesse tornare nella nostra chiesa, sarà considerato da tutti i fedeli presenti come un parrocchiano in più a tutti gli effetti!”.

Parole davvero gentili, quelle di Padre Wagner, che ha fatto capire di amare non solo le persone, ma tutti gli esseri viventi che si trova davanti: è anche vero che se c’è una cosa che non deve avere distinzioni di razza, è proprio l’amore, soprattutto da parte di una persona che si fa portatrice di fede.

Fonte: opovo.com.br

1 commento su ““È una creatura di Dio ed è felice. In più, fa sorridere i bambini”. Le parole di Padre Wagner Ruivo lasciano tutti a bocca aperta”

Lascia un commento