Un bassotto fa qualcosa di stupefacente per salvare la vita alla sua amica di oltre 80 kg

Vogliamo raccontarvi questa storia perché ci mostra quali sono i valori importanti nella vita e qual’è la vera amicizia. Ci mostra la fedeltà degli animali e che nel loro animo puro non esiste altro se non l’altruismo verso il prossimo. Tutto è accaduto circa un anno fa negli Stati Uniti, precisamente a Belen, in New Mexico. La storia ha come protagonista due cani, due amici, un San Bernardo e un Bassotto.

Risultati immagini per jazzy e razor

Jazzy, la femmina di San Bernardo di oltre 80 kg è scomparsa in un fredda domenica pomeriggio. Il suo umano è Tim Chávez, un uomo amorevole che la ama come fosse una figlia. Era disperato e l’ha cercata ovunque ma era come se le sue tracce fossero scomparse nel nulla. Erano passate più di diciotto ore e alla fine l’uomo è tornato a casa con la speranza che si trattasse solo di una fuga d’amore e che presto sarebbe tornata da sola. Jazzy non era l’unico cane di casa, con loro viveva anche Razor, un vivace bassotto che aveva la nomina di monello di casa. Amava fare i danni e mettere a dispetto la sua amica Jazzy ma era proprio questo che il suo papà umano amava di lui. In quei giorni era sempre fuori casa e molto agitato, si allontanava e voleva sempre stare fuori. Tim non aveva dato peso al suo comportamento perché era troppo toccato dalla scomparsa della sua cagnolona e pensava che Razor usciva per cercarla ma poi tornava a casa perché non la trovava.

Ma il cagnolino è riuscito ad attirare l’attenzione dei vicini che l’hanno seguito e si sono ritrovati davanti una terribile scena. Jazzy era rimasta bloccata in una fossa fangosa e non riusciva più a muoversi, solo qualche ora in più e per lei sarebbe stata la fine. I vicini hanno subito avvertito Tim e le forze dell’ordine. I Vigili del Fuoco si sono precipitati sul posto e con l’aiuto di attrezzatura speciale sono riusciti a tirarla fuori. Secondo Manny García, uno dei vigili, la cagnolona non riusciva a muovere le zampe posteriori, completamente bloccate dal fango e quindi non riusciva a muoversi. Razor non l’ha mai persa di vista, le rimaneva accanto come sostegno e si allontanava solo per cercare aiuto. Quando non ci riusciva tornava da lei per assicurarsi che stesse bene e poi riprovava ad attirare l’attenzione del suo papà.

Il bassotto corse a casa del vicino e finalmente ottenuto la loro attenzione. Li condusse a dove è stato bloccato Jazzy.

Jazzy è stato bloccato in un freddo, fosso fangoso per circa 18 ore. Ma i soccorritori hanno mostrato fino e tirato Jazzy alla sicurezza!

Risultati immagini per jazzy e razor

Oggi i due amici stanno bene e vivono insieme nella loro amata casa con il loro affettuoso papà che non li perde mai di vista. La municipalità della città ha premiato Razor con una medaglia da eroe.

Risultati immagini per jazzy e razor

Di seguito potete vedere il video del salvataggio:

Questa storia ci ha insegnato quanta fedeltà c’è nel cuore degli animali e come Razor non ha abbandonato un’amica nel momento del bisogno. Se non fosse stato per lui probabilmente Jazzy non ce l’avrebbe fatta.

Condividiamo questa storia per onorare questo grande EROE!

Lascia un commento