“Stava lì, seduto su un mucchio d’immondizia. Al collo aveva ancora il fiocco regalo… probabilmente l’avevano messo sotto l’albero di Natale, per la gioia di un bambino. Solo che qualcuno non aveva gradito il regalo e Guerriero è finito tra i rifiuti!”

Non smetteremo mai di ripeterlo: i cani non sono giocatoli. Non si devono regalare… non si devono mettere sotto l’albero… Sono esseri viventi e vanno trattati con rispetto. Questa storia che stiamo per raccontarvi è una storia triste che dimostra, ancora una volta, che nessuno dovrebbe regalare un cane se non ha l’assoluta certezza che la persona che sta per riceverlo è quella giusta e che è pronta ad assumersi tutte le responsabilità che ne derivano dall’adozione di un pelosetto.

cane abbandonato

©riviera24.it

Guerriero, così è stato battezzato il cucciolo protagonista di questa triste storia era stato sicuramente regalato per natale. Aveva un fiocco intorno al collo, segno che doveva essere un regalo per qualcuno… un regalo evidentemente non apprezzato. Perché Guerriero è finito dalle stelle alle stalle… gettato trai rifiuti dell’isola ecologica di Bevera (Ventimiglia), dove la mattina seguente l’ha trovato un netturbino.

L’uomo l’ha portato subito al vicino canile di Peglia dove è stato preso in cura dai veterinari.

 

Le sue condizioni sono apparse gravissime da subito. Il cucciolo aveva una grave gastroenterite che i medici, coordinati dal veterinario Diego Ferrari, hanno provato a curare. Guerriero ha lottato per la sua vita. Gli hanno messo le flebo e hanno fatto di tutto per salvarlo ma, data la sua giovane età e le condizioni in cui è stato trovato, ha perso la sua battaglia. Guerriero si è spento tra le bracia dei medici che lo avevano in cura. Una grande sconfitta, un dolore terribile per chi ama gli animali.

Ma la sua morte non deve essere in vano. Dobbiamo raccontare la sua storia a più persone possibile, affinché ad altri cani non succeda la stressa cosa…

Condividetela e cercate di far capire al mondo intero che i cuccioli non si regalano, ne a Natale ne in altre occasioni… un cane è un impegno serie e va preso con responsabilità. Non si gioca con le loro vite!

Lascia un commento