Soffrite di depressione? Ecco quando dovete prendere un cane e quando è meglio non prenderlo

I cani, si sa, sono meravigliosi e riescono a starci vicini quando siamo giù di morale. Ecco perché, per chi soffre di depressione, un cane può addirittura essere una salvavita. Ecco come un cane può migliorare la vita di chi soffre di depressione.

#1 Riduce l’ansietà

Ci sono 2 cose che il cane sa fare bene ed entrambe sono consigliate a chi soffre di depressione. La prima sono le coccole e la seconda è parlare. I cani sono veri maestri di coccole e, nello stesso tempo, sono ottimi ascoltatori. Potete parlare a lungo a un cane e lui vi ascolterà, guardandovi negli occhi, anche se, magari, non capisce nulla del vostro discorso.

#2 Creando una routine giornaliera

I cani hanno bisogno di una routine per essere sereni, esattamente come i bambini piccoli: sveglia, colazione, passeggiata, pranzo, coccole sul divano, passeggiata, cena e sonno… la loro giornata si divide più o meno così. Chi soffre di depressione tende a fare le cose a vaso e saltuariamente e avere un cane li obbliga ad avere una routine e seguire gli orari.

#3 Scaricando lo stress

È stato scientificamente dimostrato che accarezzando il pelo di un cane in nostro corpo rilascia endorfine che aumentano la nostra sensazione di felicità.

Ma prima di prendervi un cane per cercare di combattere la depressione dovete prendere in considerazione alcuni aspetti:

  • i cani hanno bisogno di attenzioni quindi se decidete che volete essere salvati da lui, dovete assicurarvi che non gli manchi nulla
  • i cani possono essere divertenti ma, nello stesso tempo, possono anche distruggere tutto quello che avete dentro casa. Dovete farlo uscire e fargli scaricare la sua energia per evitare che la scarichi facendo a pezzi la vostra casa.
  • prendersi cura di un cane richiede un grande impegno
  • avere un cane ha dei costi abbastanza alti… tra cibo e cure

 

Quindi se soffrite di depressione sì a un cane ma dopo aver ragionato a lungo sul da farsi

Lascia un commento