Si Rifiuta Di Sedersi Vicino A Un Cane. Mezz’ora Dopo Il Cane Fa Una Cosa Davvero Straordinaria Per Lei

La vicenda che stiamo per raccontarvi è successa pochi mesi fa a Corrientes, in Argentina. Una donna sale su un treno che partiva dalla stazione centrale della città. Il biglietto che aveva era 6A ma sul posto accanto, alla 6B c’era una signora che teneva ai suoi piedi un cane nero.

La donna si rifiuta di sedersi dicendo che non voleva stare accanto a “un sacco di pulci” che poteva trasmetterli un sacco di malattie e chiede al controllore di spostare il cane. La padrona del cane, però, di sua spontanea volontà, va a sedersi col cane su una sedia collocata all’uscita dallo scompartimento del treno, dove prima c’era il marito. Accanto alla donna che si è lamentata si siede quest’uomo, visibilmente imbarazzato per colpa della situazione che si era creata.

 

Il treno parte e, all’improvviso, quando nessuno se lo aspettava, l’uomo che stava seduto dietro a questa donna si alza in piedi, estrae un coltello e glielo punta alla gola. Comincia ad urlare che lui non aveva niente da perdere e che tutti dovevano tirare fuori i portafogli e consegnarglieli, insieme agli altri oggetti di valore che avevano.

Ma in quel momento succede una cosa inaspettata. Il cane che la donna aveva definito “sacco di pulci” si alza in piedi e con una mossa veloce salta e morde la mano del malvivente, quella che le teneva il coltello puntato alla gola. Il coltello cade e il proprietario del cane coglie l’attimo e lo colpisce con un pugno. Il ladro perde l’equilibrio e viene immobilizzato dagli altri passeggeri e consegnato al personale addetto alla sicurezza presente sul treno.

La donna che prima si era lamentata del cane ha riportato solo una superficiale ferita sul collo ma ha imparato in’importante lezione. La prossima volta, sicuramente, chiederà un biglietto accanto a una persona che ha un cane!

Lascia un commento