‘Ma che sei matto? Prova ad avvicinarti e ridurrà il tuo fondo-schiena a brandelli. Non l’ho mai slegato in 10 anni e non ci penso nemmeno a farlo. È una bestia feroce’. Ma io mi sono impuntato e alla fine me l’ha fatto slegare. A dire il vero mi sono pentito immediatamente per

In Italia tenere i cani a catena è un reato e va punito per legge. Non ci stancheremo mai di dire che se vedete un cane incatenato dovete denunciare agli organi competenti perché si tratta di maltrattamenti. Loro non possono parlare. Dobbiamo essere noi la loro voce.

In questa storia vogliamo raccontarvi di Rusty Diamond, un cane che ha vissuto una vita intera legato a una catena. Quando Jared Piper l’ha visto per la prima volta non sembrava affatto giocherellone o dolce. Stava legato a una catena in un cortile in Phoenix, Arizona e abbaiava tutto il giorno ai passanti. Ma un giorno Jared ha deciso di fermarsi e salutarlo.

Jared ha realizzato che Rusty si sentiva solo ed era “assetato” di un po’ di affetto da parte di un essere umano. Jared ha cominciato a fermarsi ogni giorno davanti al cortile dove c’era Rusty e il cane, giorno dopo giorno, si dimostrava sempre più amichevole, scodinzolando e avvicinando la testa alla recinzione.

Ma le condizioni di Rusty erano deplorevoli: Jared non lo aveva mai visto senza la catena. In più, il cane aveva le mosche su tutto il corpo e un tumore sul ventre. Jared sapeva di dover salvare Rusty e portarlo in un posto sicuro.

Un giorno, mentre Jared si era fermato per accarezzare Rusty, la sua proprietaria è uscita fuori dalla casa. Lei ha raccontato a Jared che Rusty era incatenato in quel cortile da circa 10-15 anni. Jared le disse che voleva prendere Rusty con sé. All’inizio la donna ha resistito, dicendo a Jared che Rusty lo avrebbe morso o attaccato.

“Ma che sei matto? Prova ad avvicinarti e ridurrà il tuo fondo-schiena a brandelli. Non l’ho mai slegato in 10 anni e non ci penso nemmeno a farlo. È una bestia feroce”. Ma io mi sono impuntato e alla fine me l’ha fatto slegare. A dire il vero mi sono pentito di non averglielo chiesto la prima volta che sono passato da quelle parti…

Alla fine ha consegnato Rusty e la sua catena a Jared. Come era da immaginare, Rusty non ha morso. Non sembrava nemmeno impaurito e ha cominciato a camminare trionfalmente accanto al suo soccorritore.

Presso l’ufficio del veterinario hanno dovuto tagliare il collare di Rusty che si era incastrato dal momento che non era stato sganciato per tanti anni. Anche se Rusty vedeva e sentiva l’odore di nuovi luoghi e persone, non ha mai dato nessun segno di aggressività.

E poi Rusty ha apprezzato molto il suo primo bagno. Ci è voluto molto tempo per eliminare lo sporco e l’olio del motore che sembrava parte integrante della sua pelliccia.

Jared non ha potuto adottare Rusty ma gli ha dato un posto dove stare mentre cercavano una famiglia adottiva per lui. Nel frattempo, Rusty ha beneficiato di tutte le cure mediche di cui aveva bisogno ed è diventato un cane sano e felice.

E poi, sorprendentemente, Jared ha trovato la famiglia perfetta per Rusty. Una grande casa con un cortile enorme per correre e un sacco di fratelli e sorelle canini. Per Rusty era un vero paradiso.

Rusty, probabilmente, non aveva idea di quello che stava perdendo durante i 10 anni in cui ha vissuto incatenato in un cortile sporco ma non appena ha avuto un assaggio della bella vita, ha deciso di godersela.

Ora ha quello che ogni cane merita – una famiglia amorevole, amici cani e una bella casa dove vivere. E tutto questo grazie a un uomo che ha deciso di fermarsi e cambiare il destino di un cane dall’aspetto ostile incatenato nel cortile di uno sconosciuto.

Nessun cane dovrebbe passare tutta la sua vita incatenato in un cortile. I cani hanno bisogno di interagire con noi umani e hanno bisogno del nostro amore.

Guarda tutta la storia qui:

Rusty Diamond from Jared Piper on Vimeo.

Lascia un commento