Quest’uomo è un eroe dei nostri giorni che ha salvato la vita a oltre 500 animali

Siamo abituati a sentire storie di animali che soffrono per colpa degli uomini, di cattiveria, di odio o di maltrattamenti. Stavolta, però, vogliamo parlare di tutt’altro: di bontà di amore, di sacrificio e di rispetto per tutti gli animali. E il protagonista è un uomo originario di Jaipur, India, che, ogni giorno, salva la vita agli animali in difficoltà. Il suo nome è Kapil Bajpai.

 

kapil-bajpai-2Fonte: @Facebook

Intervistato dai giornalisti che scrivono per il sito Planète Animaux Kalil ha detto:

“A volte, mi capita di sentirmi solo. Ma fortunatamente, ho i miei animali. Loro mi amano incondizionatamente. Mi rende felice poterli aiutare. Sono la mia vita, e sarei disposto a morire per loro.”

L’uomo ha 37 anni e ha dichiarato che lo scopo della sua vita è salvare gli animali. Si tratta di un lavoro di puro volontariato, che fa 24 ore su 24. Kalil gestisce il rifugio Help In Suffering e non si risparmia mai quando si tratta di intervenire quando un animale si trova in pericolo. Li accudisce con amore, li cura e li coccola per farli sentire meglio.

kapil-bajpai-1Fonte: @Facebook

L’uomo ha salvato tantissimi cani, gatti, uccelli, cavalli, mucche o pecore… ma l’elenco non finisce qui. Per lui qualsiasi vita vale e non esita mai a intervenire.

kapil-bajpai-3 

kapil-bajpai-4

E, anche se molti lo prendono per pazzo, lui non demorde. Dichiara di amare tutti gli animali e di essere consapevole che Dio lo protegge e che lui è stato messo al mondo per fare questo.

 

kapil-bajpai-5

kapil-bajpai-6

A Jaipur è famoso e tutti lo chiamano quando vengono incontrati animali bisognosi d’aiuto. Fino ad adesso, grazie a Kapil, sono stati salvati più di 500 animali. Lui vorrebbe che il mondo acquisisse una maggiore consapevolezza e sensibilità nei confronti degli animali. Le sue parole esatte sono:

“Dobbiamo insegnare ai bambini ad amare e a rispettare tutti gli animali.”

L’uomo è convinto che, solo così, le cose potrebbero migliorare.

kapil-bajpai-7

Lascia un commento