Quest’uomo È Poverissimo Ma Aiuta I Cani Randagi Della Sua Terra E Il Web Lo Aiuta

Quante volte abbiamo visto dei post con richieste di aiuto da parte dei volontari che cercano di salvare tantissimi cani pur non avendo le risorse economiche?

Sappiamo bene che non sempre è possibile sostenerli dal punto di vista finanziario ma ricordiamoci che per dare una mano non servono solo i soldi. Un cane può essere aiutato in vari modi: offrendo stallo, adottandolo, donandogli delle cose o anche semplicemente andando in canile e fargli fare una passeggiata.

1

Possiamo affermare che la ricchezza è una questione spirituale. Vi sono milioni di persone piene di soldi ma povere di generosità. Noi vogliamo raccontarvi la storia di uno di loro, un uomo che, nonostante la sua povertà, non si è mai tirato indietro dall’aiutare i cani randagi.

2

Il suo nome è Lokesh ed è un povero proveniente da un baraccopoli indiana. L’associazione Animal Aid Unlimited, India l’ha conosciuto quando Lokesh ha portato loro un cane ferito. Lokesh è così povero che i suoi figli non hanno le scarpe, usano un paio di stracci come coperta e ha il tetto della casa bucherellato che lascia passare la pioggia fredda durante la notte. Ma quello che ha lo condivide volentieri con i cani di strada.

3

Animal Aid ha raccontato la sua storia su Facebook e le persone da tutto il mondo, commosse dalla bontà di questo uomo, hanno donato scarpe, coperte e maglioni per aiutare la famiglia di Lokesh. In più, hanno mandato cibo per i suoi cani.

Questo è il video che racconta il momento in cui i volontari di Animal Aid hanno incontrato Lokesh.

Vedendolo possiamo solo dire che di persone così dovrebbe essere pieno il mondo. Animal Aid ha dimostrato che chi ama gli animali ama anche i suoi simili e non si tira indietro dall’aiutarli.

4

Se vi è piaciuta questa storia di vita reale condividetela per farla conoscere al mondo intero.

Lascia un commento