Questa Cucciola Stava Per Essere Eutanasiata Quando Ha Fatto Qualcosa Che Le Ha Salvato la Vita

La storia che stiamo per raccontarvi ha dello straordinario. Parleremo di Eve, una pitbull randagia, che fin dalle prime settimane di vita ha avuto una grande sfortuna nella vita: ha perso la madre e, soprattutto, è stata investita da un’auto.

Nell’impatto, le sue ossa ancora delicate sono state quasi polverizzate: il bacino, un’anca e una zampa si sono frantumate in modo gravissimo, e non c’era nessuno a poterla soccorrere, quindi la piccola è rimasta dei giorni da sola a soffrire. Finalmente venne trovata dai funzionari del controllo degli animali di Douglas County, che però sapevano già quale sarebbe stato il suo triste destino.

Jason Flatt, fondatore del di un’associazione benefica che si occupa del salvataggio dei pitbull (Friends to the Forlorn Pitbull Rescue), racconta che gli agenti che hanno preso il cane avevano subito deciso che avrebbero dovuto sopprimerla ma ciò che è accaduto dopo ha lasciato tutti a bocca aperta.

La piccola, nel buio della sofferenza, ha trovato la forza di far uscire la “voce”: la sua coda si è mossa e ha iniziato a scodinzolare, oltre che a riempire di baci la mano del veterinario, il quale ha chiamato subito Flatt per informarlo della situazione.

Subito Flatt è accorso, dicendo che se ne sarebbe occupato lui. Tuttavia, dopo aver portato la piccola Eve (battezzata così dallo stesso Flatt) dal veterinario abituale, l’uomo si rese conto che le spese per il trattamento della cagnolina erano troppo alte: 7000 dollari tra cure e trasporto.

Con il tempo, le ossa di Eve hanno iniziato a ripararsi da sole e la stima del prezzo dell’intervento per inserire una piastra metallica nella zampa si è abbassata: solo 2100 dollari. Era un segno: la piccola stava facendo di tutto per vivere la vita che nessuna famiglia amorevole le aveva mai offerto. La buona notizia? Dopo l’operazione, partirà ufficialmente la ricerca della sua prima vera casa.

Lascia un commento