‘Questo posto non va bene, nemmeno questo. Qui no. Magari più in là. No, nemmeno qui.’ Il tuo cane ci mette troppo a scegliere il posto dove fare i suoi bisognini? C’è una ragione ben precisa e riguarda te. Ecco perché il tuo cane tiene la sua pupù ‘in ostaggio’

A volte può capitare di scherzare sul fatto che il proprio cane si “tenga” i suoi bisognini come un riscatto per quando il proprio umano lo porta a fare la passeggiata quotidiana… non solo magari aspetta di liberare l’intestino nel parchetto ma, talvolta, aspetta proprio la fine della camminata per lasciarsi andare.

Quando la spiegazione potrebbe sembrare semplice, ovvero che voglia stare fuori casa il più a lungo possibile, magari non in tutti i casi è così. Ci sono infatti molti motivi sociali, medici e comportamentali per le loro strane abitudini in fatto di bisognini… ne vedremo alcune. Alcuni cani, ad esempio, sono troppo intelligenti per cascare ai tranelli dei loro umani.

Ci sono molti cani che tengono “in ostaggio” i propri bisognini fino a che non ottengono ciò che vogliono. Se la passeggiata si conclude subito dopo che il vostro amico a quattro zampe si è liberato, c’è la probabilità che le volte successive adotti la strategia dell’attesa per prolungare la passeggiata a suo piacimento.

Anche perché, a tutti gli effetti, fare i propri bisogni è un modo per liberarsi e sentirsi meglio… quindi il consiglio è di non far terminare subito il giretto all’aperto ma di giocare e correre per qualche altro minuto. Un altro aspetto importante dei bisognini del vostro cane è il fatto che per loro è un modo di… comunicare! Una sorta di social network canino, per intenderci, mediante il quale i nostri amici pelosi si scambiano informazioni su sesso, salute ed altre caratteristiche.

Nonostante ciò, alcuni cani non amano liberarsi in pubblico, sviluppando una sorta di vera e propria ansia da prestazione che impedisce loro di lasciarsi andare sotto occhi indiscreti, preferendo luoghi tranquilli ed isolati. Ovviamente bisogna prestare attenzione a quanto tempo il cane si trattiene: se tale attesa supera le 48 ore, non si tratta più di un gioco, ma potrebbe avere qualche problema di costipazione. Meglio parlare col veterinario!

Lascia un commento