Il piccolo cucciolo si è stancato di camminare e il suo umano ha trovato una soluzione davvero geniale

A volte, la voglia di camminare rasenta il nulla…i piedi sono stanchi e doloranti dopo una lunga giornata, o semplicemente ci si sente pigri. Un cucciolo di razza Samoyed si è trovato in una situazione del genere, dopo aver camminato troppo per il suo umore ciondolone: non aveva più voglia di passeggiare e il suo proprietario, tutto sommato, ha assecondato la sua pigrizia.

Così il cagnolino ha fatto del proprio meglio fingendo di essere una scimmietta o un koala: si è attaccato al braccio del suo umano con tutte e 4 le zampe, preparandosi ad affrontare la passeggiata immedesimandosi nella sua nuova parte.

I cani Samoyed non sono soliti ricordare razze da borsetta come Chihuahua e Cairns, ma a volte può capitare che, in un impeto di pigrizia, ci si trovi a doverli letteralmente trasportare… fino a una certa età però! Infatti, una volta cresciuti del tutto, raggiungono pienamente una taglia media, esaurendo le possibilità di fare come il cagnolino della nostra storia.

Diciamo che ha fatto bene ad approfittare del braccio del suo proprietario, in quanto tra qualche mese probabilmente non sarebbe riuscito! Con i loro occhioni espressivi e il pelo morbido e folto che li protegge dal freddo, i Samoyed sono cani davvero dolci. In più, sul loro musetto c’è una sorta di espressione sorridente che ha un doppio scopo: oltre a farci sciogliere dalla dolcezza, essendo cani abituati alle basse temperature, tale caratteristica previene che si formino dei candelotti di ghiaccio attorno alla loro bocca, che potrebbero ferirli.

Se vi siete innamorati di questo Samoyed estremamente pigro e pensate di prenderne uno, dovete ricordare però che va curato molto: il suo pelo deve essere costantemente lavato e regolato e hanno bisogno di un’alimentazione adeguata. Sono cani che vanno molto d’accordo con i bambini e spesso non hanno difficoltà a farsi voler bene anche da altri animali…perfetti, insomma!

Lascia un commento