Nonostante la sua disabiltá riesce a salvare la moglie tra le macerie, la sua felicità è completa quando riabbraccia anche la sua cagnolina

Il protagonista di quest’articolo è Luigi Leonardi Paris, un uomo non vedente rimasto vittima nel terremoto di Amatrice, la sua commovente storia sta facendo il giro del mondo.

Luigi quella notte è riuscito a scampare al terremoto, si è messo in salvo insieme a sua moglie, ma mentre lui, nonostante non vedente, è riuscito a raggiungere l’uscita, lei è rimasta intrappolata sotto le macerie. L’uomo non si rassegnò, sua moglie e la sua cagnolina potevano essere salvate e quella notte, in via Castagneto, l’eroe è riuscito a mani nude a liberare sua moglie e, insieme, si sono allontanati da quella che una volta era la loro amata casa.

Così Luigi, non vedente, ha tirato fuori la moglie dai calcinacci della casa distrutta

È stato proprio lui a raccontare lo svolgimento dei fatti, le sue parole sono impresse nel cuore di tutti gli italiani:

“Lei era terrorizzata e non sapeva muoversi nel buio ma io al buio sono abituato e l’ho aiutata. Ernestina vedeva, io no, per questo avevo meno paura. La casa intorno a me cedeva piano piano, mia moglie strillava e sono andato da lei che urlava di non poter muovere le gambe. Con grande sforzo l’ho liberata e poi, da lì, ho navigato nel buio. Sono abituato al buio. Sapevo dove erano le cose mentre mia moglie, che vede, non riusciva a fare un passo. Ho fatto l’uomo, ho dovuto fare l’uomo anche se tremavo. Ma dovevo salvarla”.

Erano sani e salvi, ma c’era ancora un grande vuoto dentro Luigi, la sua cagnolina guida, una femmina di Labrador dal pelo biondo, non era con loro. Così l’uomo decise di tornare indietro a cercarla, ma mentre percorreva la strada verso casa sua, lei era lì di fronte a lui che correva dal suo umano per riabbracciarlo.

“Quando io e mia moglie eravamo in salvo avevo ancora la preoccupazione per la mia cagnolina, la mia guida di tutti i giorni. Poi l’ho trovata e ho pensato: siamo tutti vivi, grazie”.

La storia ha commosso il paese e sta commuovendo tutto il web. Un uomo non vedente ha trovato il coraggio necessario ed è riuscito a scampare a quella che avrebbe potuto rivelarsi una “maledetta tragedia” anche per lui. Ma oggi ha al suo fianco sua moglie e la sua compagna di vita a quattro zampe e, anche se non ha più una casa, l’amore della sua famiglia gli da la forza per andare avanti. Siamo felici che in mezzo a tutto il dolore di questi infernali giorni, ci siano delle belle storie da potervi raccontare.

Condividiamo quest’eroe e le sue parole, perché sono proprio queste parole che ci permettono di allontanarci da tutto il male che stiamo attraversando e, anche se per poco, ci regalano un pizzico di felicità.

Fonte: www.quotidiano.net

 

Lascia un commento