Nel canile della città accade una cosa bruttissima, tutti i giornali ne parlano e qualcuno di insospettabile si presenta al canile,

Nulla c’è di peggio del canile, questo ve lo garantisce chi quei posti li frequenta molto assiduamente. Siamo a Santa Barbara, la Country Hanimal denuncia uno stato di maltrattamento nel canile della città e i giornali locali ne pubblicano l’articolo. Gli animalisti attaccano i gestori e filmano il comportamento stressato dei cani. Girano su se stessi e si mordono l’uno con l’altro, il motivo è la pazzia che li sta assalendo!

Questi cani non escono mai dai box, questa è la realtà, sono esasperati dal caldo e dal freddo, così al cancellone della struttura, un giorno si presenta un uomo, con una soluzione dietro di sè. Era il preside del College e aveva portato i ragazzi più grandi al canile, ognuno armato di guinzaglio e biscottino. I giovani passeggiano i cani all’aperto, li faranno stancare a dovere, nella riva del fiume e nelle praterie più a valle. L’iniziativa porterà a loro un premio sul voto finale e ai cani un sapore di libertà ormai perduto!

Il gestore della struttura non è stato molto contento, sapete perché? Alcuni dei ragazzi hanno portato successivamente le famiglie nel canile, in molti hanno scelto di adottare il cane che gli era stato affidato nelle ore di passeggio, meno cani meno soldi! L’associazione si è mostrata felicissima, ringrazia vivamente il preside per aver permesso la splendida iniziativa.

 

Il giornale ha riportato la notizia, complimenti e congratulazioni sono arrivati da molte persone, le più sentite quelle dei servizi sociali, loro sono da sempre sostenitori della coppia ragazzino/animale come aiuto ad affrontare i molti problemi adolescenziali e scolastici. Chi vive con un cane sarà portato a frequentare persone come lui, con la sua stessa passione e si sa, chi li ama ha qualcosa in più!

Lascia un commento