Morto Tao, il cane di Bonagia. Era stato trovato in un cassonetto con accanto un biglietto con scritto “ti amo”

La sua storia aveva commosso l’Italia. Vi vogliamo parlare di Tao, un cane che nella sua vita ha conosciuto la sofferenza e il dolore estremo prima di essere salvato e trovare una famiglia che lo ami profondamente.

La storia di Tao è arrivata nell’attenzione dei media circa 5 anno fa, più precisamente il 17 agosto del 2011, quando un passante ha sentito dei rumori provenienti da un cassonetto nel quartiere di Bonagia, a Palermo. Curioso, si era avvicinato e aveva scoperto un cane in condizioni pietose. Accanto a lui c’era un bigliettino con sopra scritto “ti amo”. Dalla calligrafia sembrava scritto da un bambino. Probabilmente una mano cattiva e senza pietà l’aveva strappato a un bimbo che lo amava.

Tao, adesso in cura dal veterinario

Il cane è stato portato da un veterinario dove ha ricevuto le prime cure. La sua storia è uscita su tutti i giornali e il cane è stato affidato ad Alessandra Musso della Lida. Una squadra di veterinari tra cio c’era anche il dottor Ivano Santoro si è occupato di lui, rimettendolo in piedi.

Tao era un setter e le sue condizioni erano pessime. Ci sono voluti 10 mesi per farlo stare meglio ma alla fine ce l’hanno fatta. Tao è tornato a vivere ed è stato adottato da una donna, Veronica, che gli ha dato tanto amore, cercando di fargli dimenticare tutte le sue sofferenze.

Un'immagine di Tao

Tao ha conosciuto finalmente l’amore. ha sentito sulla sua pelle le carezze, ha imparato il significato del verbo amare in tutte le sue sfaccettature. 5 anni di divertimento, coccole, buon cibo e amore. Ma, purtroppo, tutto questo è finito. Tao si è spento quest’anno tra le braccia di Veronica, alla quale va il nostro abbraccio e il nostro sentito ringraziamento per quello che ha fatto per Tao fio ad adesso.

La sua storia rimarrà per sempre per ricordarci che la vita va rispettata in tutte le sue forme.

Fonte: palermo.repubblica.it

Lascia un commento