Molti di noi vorrebbero fare qualcosa per chi ha perso tutto nei paesi terremotati. Ecco come aiutare umani e animali

In queste ore è scattata una gara di solidarietà per aiutare le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto. E mentre tanti volontari eroi sono ancora al lavoro, per chi volesse fare qualcosa di concreto, anche da lontano, ecco alcuni numeri di telefono utili:

amatrice.terremoto.vigili.fuoco.2016.750x450

Ricordiamo che, per quanto riguarda le persone, la Croce Rossa Italiana ha attivato una raccolta fondi (Iban: IT40F0623003204000030631681; causale: “Terremoto Centro Italia”) e creato il numero telefonico 06 5510 e l’indirizzo email aiuti@cri.it entrambi dedicati al servizio donazioni.

Delle donazioni di sangue se ne occupa  il Centro Nazionale Sangue insieme ad Avis, Croce Rossa Italiana, Fidas e Fratres.

Per le mamme con figli piccoli c’è l’Associazione Alma Mater di Rieti che ha attivato il numero di telefono 348.4782898.

Ci sono raccolte di cibo e vestiti in tutta Italia. Informatevi qual’è il punto di raccolta più vicino a voi e donate quello che potete.

Per quello che riguarda gli animali che si sono persi quella notte o nei giorni successivi, ci sono varie iniziative.

Se dovete segnalare animali che hanno bisogno di essere soccorsi dovete scrivere al presidente Lav, Lega antivivisezione, Gianluca Felicetti su Facebook o Twitter o chiamarlo al numero 3290398533. La Lav metterà a disposizione lettori microchip, 2 mezzi di trasporto per gli animali, cibo e molto altro ancora.

Il contact center della Protezione Civile è raggiungibile al numero verde 800840840 – Sala operative Protezione Civile: Lazio 803555 – Umbria 800890800.

Grazie al protocollo d’intesa esistente tra il Dipartimento della Protezione Civile e i vari operatori di telefonia fissa e mobile è stato attivato il numero solidale 45500 a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto che ha interessato il centro Italia.

AMATRICE

Le principali associazioni animaliste hanno messo a disposizione numeri di emergenza per le segnalazioni di chi ha necessità soccorso animali. La Lav (La Lega antivivisezione) ha messo a disposizione il cellulare del presidente, Gianluca Felicetti (cell.329.0398533) al quale è possibile anche inviare segnalazioni su Facebook o Twitter. L’associazione rende noto di aver “inoltre messo a disposizione due mezzi di trasporto animali, lettori microchip, cibo per gatti e cani, educatore cinofilo, volontari, ricongiungimento quattro zampe dispersi con famiglie”. Anche l’Oipa (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) che opera nelle province di Rieti, Perugia, Ascoli Piceno, Fermo, Teramo, L’Aquila, ha attivato i suoi volontari che si sono messi in moto per verificare l’agibilità delle strade e le eventuali situazioni d’emergenza che coinvolgono gli animali. Si raccolgono

  • Cibo secco e umido per cani e gatti
  • Trasportini e kennel
  • Guinzagli, pettorine, collari e ciotole
  • Antiparassitari

Se venite a conoscenza di residenti nelle province di Rieti ed Ascoli Piceno che cercano uno stallo per i loro animali da compagnia (gatti, cani, conigli, uccellini), dovete sapere che la pensione per animali La Campagnola di Sorbara di Modena ha dato disponibilità ad’accoglierli. Per informazioni contattate cinziaves2@gmail.com, tel. 3398099494 – 059907006.

Anche Aicdp si è resa disponibile per stallare piccoli roditori. Per contattarli bisogna inviare una mail a segretario.aicdp@canedellaprateria.it.

L’ambulatorio Veterinario Centro Italia di Rieti con l sede in via Biancifiori mette a disposizione la propria struttura per soccorrere gli animali coinvolti nel terremoto che hanno bisogno di cure mediche.

Se tutti noi cerchiamo di dare una mano, queste persone e i loro animali di compagnia riusciranno a superare meglio questo periodo così difficile.

 

Lascia un commento