Mochi Rickert (Mo per gli amici) è un bellissimo e dolcissimo San Bernardo. Ma quello che non sapete è che Mochi è unico al mondo per colpa di una sua particolarità

A chi non piacerebbe entrare nel Guinness dei Primati per qualcosa di… originale? Ci sono tantissime persone che, in un modo o nell’altro, sono riuscite ad entrare in questa particolare lista di nomi ed imprese, ma allo stesso tempo figurano anche svariati animali dalle caratteristiche spesso insolite.

In questo caso, parliamo di un cane: Mochi Rickert (Mo per gli amici), un San Bernardo di 8 anni di Sioux Falls, nel South Dakota, si è aggiudicato il Guinness dei Primati per la lunghezza della sua lingua, di ben 18,58 centimetri. Una lunghezza davvero considerevole, se confrontata a quella degli altri cani!

La sua proprietaria ha raccontato che capita molto spesso che, mentre passeggia con Mo per la strada, viene fermata da sconosciuti curiosi per la caratteristica del suo amico a quattro zampe: tantissime volte le viene pure chiesto se possono fare una foto! In fondo, sembra quasi irreale una lingua così lunga… ma Mochi è molto umile e lascia che le persone gli scattino una foto e magari regala loro anche qualche bacio affettuoso.

Pare quasi essere orgoglioso del suo record, così come lo è indubbiamente la sua proprietaria Carla Rickert, la quale si definisce felice di poter far sorridere le persone che vedono il suo cane. Mochi, in ogni caso, è stato un cane fortunato: è stato adottato da Carla sei anni fa da un’associazione che si occupa del salvataggio dei cani: probabilmente non ha avuto un passato splendido ma di sicuro ora si gode il presente.

Ama descriverlo come un cane tranquillo, dal bel carattere e con una grande personalità. Ama travestirlo e scattargli delle foto in ogni modo, e dall’altra parte Mochi ama passare il tempo con la sua famiglia, fare gustosi snack a base di patate dolci ma soprattutto giocare con bambini ed altri animali: un cane che tutti vorrebbero conoscere!

Lascia un commento