“Mia moglie era contraria a lasciare il gattino fuori per la notte. Ma io ho pensato che avrei dovuto… quello che è accaduto il giorno successivo ha segnato le nostre vite per sempre”

       

“Di solito sono gli umani ad adottare i gatti. Beh questa volta è stato un gatto ad adottare la mia famiglia.”

Con queste parole Fizz inizia a raccontare la sua esperienza. Un uomo da un buon cuore che vive una vita felice con sua moglie e suo figlio di tre anni. Un giorno, mentre se ne stava seduto nel cortile con il figlio, ha sentito dei strani rumori  provenire dalla pineta accanto.


“Non ho nemmeno avuto il tempo di capire che si trattava di miagolii, che è sbucato fuori all’improvviso.

Era un micetto piccolo piccolo. È uscito dalla boscaglia ed è venuto dritto verso nostra casa. Mi ha guardato e mi è saltato in braccio”, racconta Fizz.

La famiglia non poté fare a meno di sorridere. Ma quel micino era troppo piccolo per vivere solo. Cosi si sono guardati intorno per cercare il suo riparo, la sua tana. Ma non c’era nulla. Hanno anche aspettato che e mamma gatto tornasse a prendere il suo piccolino. Ma anche di lei nessuna traccia.


La mattina seguente Fizz è andato a controllare il gattino. Ma rimase sorpreso nel vedere che era rimasto tutta la notte fuori alla porta. Lo stava aspettando ed era felice di vederlo.

Il gattino era solo, nessuno era tornato per lui.

Era molto probabilmente un randagio e aveva scelto la loro casa come sua casa.

“Nel pomeriggio ci siamo recati dal veterinario e al negozio di animali per prendere tutto ciò di cui aveva bisogno. Era in ottima salute, non aveva nessun microchip ed era una gattina.”


Auri ha trovato una casa e una famiglia amorevole che l’ha accolta senza pensarci due volte. Il suo posto preferito per dormire è proprio accanto al suo papà umano.

Potrebbero Interessarti

Next Post

Discussion about this post

Seguici su Facebook