Mi ha chiamata la mamma di Sadie. Era agitatissima. Voleva che io controllassi i valori del sangue di Sadie. Pensavo fosse uno scherzo ma 10 minuti dopo correvo con lei dal dottore

Sadie è una bambina di 4 che ha la sindrome Down e soffre di diabete. I suoi genitori devono controllare spessissimo i livelli della glicemia nel suo sangue… e non è facile. Ecco perché hanno deciso di adottare un cane addestrato per riconoscere i cambiamenti che avvengono nel sangue di Sadie e avvertire la famiglia.

E così che nella loro casa in Utah è arrivato Hero, un bellissimo labrador che ha il compito di tenere Sadie sotto controllo. Un giorno Sadie era a scuola (a Deerfield Elementary School in Cedar Hills), a 8 km di distanza dalla loro casa di Pleasant Grove, mentre Hero era a casa con sua madre. All’improvviso, il cane ha cominciato a comportarsi in modo strano.

Michelle, la mamma di Sadie, racconta:

“Normalmente è un cane molto tranquillo e silenzioso. Non è da lui guaire o piagnucolare. Ma quel giorno non la smetteva più di piangere. Era snervante. Ho cominciato a preoccuparmi e ho deciso di chiamare Kimberly Stoneman, la maestra di Sadie e chiederle di verificare i livelli di glicemia nel suo sangue. Ma lei mi ha detto che erano nella norma. Io ho insistito e le ho chiesto di aspettare 10 minuti e ricontrollare.”

La maestra Kimberly Stoneman si ricorda quella chiamata molto bene:

“La mamma di Sadie insisteva che dovevo controllare ma la bimba sembrava stesse bene. Ma pochi minuti dopo, ho rimisurato la glicemia e i suoi livelli erano crollati da 122 a 82! La mamma aveva ragione!”

La glicemia bassa è pericolosa perché potrebbe causare coma… La maestra ha portato subito Sadie in infermeria… ma continuava a non capire come aveva fatto Hero, il cane, a sentire il pericolo a 8 km di distanza.

Il papà di Sadie ha detto: “Ho sempre chiamato Sadie “il nostro piccolo angioletto” ma comincio a pensare che Hero è un angelo mandato per proteggere la nostra bimba.”

Lascia un commento