Li avevano cosparsi di catrame e lasciati per strada a spegnersi piano piano. Guardate che scoperta scioccante hanno fatto questi volontari

Vi voglio raccontare una storia che mi ha lasciato allibita perché non credevo che nel mondo ci fosse tanta crudeltà verso gli animali. Tutto è successo in Romania ma prima di lanciare anatemi contro l’intera nazione, vi voglio ricordare che le persone che hanno salvato i cuccioli sono rumene anche loro e che in tutti i paesi del mondo ci sono dei mostri e degli angeli. Ma torniamo alla nostra storia.

Siamo a Iasi, una bellissima città che si trova nel nord est del paese. I volontari sono stati chiamati per soccorrere 4 cuccioli ma quando sono arrivati sul posto sono rimasti scioccati. Qualcuno aveva cosparso di catrame i quattro cani e li aveva lasciati sull’asfalto a morire di stenti sotto il sole cocente. I volontari credono che qualcuno del posto si diverte a torturare cuccioli, perché questo non è stato, purtroppo, l’unico caso. Il mese scorso, altre due cagnoline, Ada e Ava, sono state trovate nelle stesse condizioni su un pezzo di cartone. I volontari di “Sky Foundation for Animal Rights” sono riusciti a salvarle.

Parlando dell’ultimo caso, Cătălin Pavaliu, il fondatore dell’organizzazione, ha detto: “Cominciamo a pensare che ci sia qualcuno in città che fa queste cose di proposito”

Four dogs were found lying on the ground covered in tar in the latest incident of animal cruelty in Romania

Sorin Puiu, il veterinario che ha dovuto anestetizzare i cani per rimuovere il catrame, ha detto: “I cuccioli erano in pessime condizioni ma la loro situazione adesso si è stabilizzata. Uno di loro se l’ha vista brutta. Aveva l’occhio sinistro, il naso e la bocca ricoperti di catrame. Ci farebbe comodo avere un corpo di polizia che tuteli i diritti degli animali”.

Ci è stato detto che i passanti avevano chiamato la polizia ma che si sono sentiti rispondere che loro non avevano l’intenzione di perdere il loro tempo dietro a dei cani. Attualmente i cuccioli sono in una clinica veterinaria e, appena si saranno ripresi, saranno messi in adozione.

Sorin Puiu, the vet who had to put the dogs under an anaesthetic to remove the tar, said: 'The puppies were in a critical condition'

Fonte: dailymail.co.uk

Lascia un commento