L’avevano legato e abbandonato vicino a una chiesa. Questa è la storia di Odysseus, il mucchietto di ossa che ha scelto di vivere

Pensavamo che l’umanità si fosse evoluta. Credevamo che una maggiore educazione potrebbe insegnare alle persone che gli animale devono essere rispettati. Avevamo la sensazione che la civilizzazione abbia portato con sé la consapevolezza che la vita è sacra, qualsiasi forma essa abbia.

Ci sbagliavamo. Ci rendiamo conto del nostro errore guardando queste fotografie. E sentiamo che c’è ancora molta strada da fare prima di poter dire che siamo umani.

Image Credit: Facebook

Questa è la storia di Odysseus, un cane di circa 2 anni trovato legato davanti alla porta di una chiesa in Georgia. Era malnutrito, debole, malato e spaventato. Non si sa chi l’abbia portato in questo stato. Quello che possiamo dirvi è che, quando i volontari l’hanno trovato, non riuscivano a credere ai loro occhi… il cane era in uno stato pietoso e solo un miracolo lo teneva in vita.

L’hanno subito portato in una clinica veterinaria dove ha ricevuto le prime cure. I veterinari non sono riusciti nemmeno a capire la sua razza, perché Odysseus era talmente magro che le sue ossa stavano per bucare la sua pelle. Presumono che si tratti di un incrocio con un boxer ma questo ha meno importanza.

Image Credit: Facebook

L’unica cosa che teneva in vita Odysseus era la sua voglia di vivere. Era magro e debilitato ma nei suoi occhi c’era la scintilla della vita. Lui voleva avere un’opportunità.

Quando l’hanno trovato l’animale pesava poco più di 12 kg.

Image Credit: Facebook

I volontari gli hanno trovato uno stallo e Odysseus ha cominciato il suo lungo cammino verso la felicità. Anne Clark, la ragazza che si occupa di lui e che opera per conto dell’associazione Angels Among Us Pet Rescue dice che è un cane molto tranquillo, dolce ed equilibrato ma che avranno bisogno di un po’ di tempo per capire bene il suo carattere.

Image Credit: Facebook

Dopo aver postato le sue foto e la sua storia su Facebook, molti hanno dato la loro disponibilità ad adottarlo. I volontari faranno i controlli necessari e poi Odysseus avrà finalmente una famiglia tutta per lui.

Fonte: heroviral.com

Lascia un commento