L’avevano abbandonato ma questa è stata la cosa migliore che potevano fare per lui

Quella che state per leggere è la storia di Ben, un cane che nella sfortuna ha trovato una sorta di beneficio: la sua famiglia lo ha abbandonato, ma probabilmente è stata la cosa migliore che gli potesse capitare. Sembra crudele detto così, ma la verità è che dal momento che si decide di portare a casa un cane, lui farà parte della famiglia ed è necessario occuparsene ed amarlo: lui in cambio darà tutta la fedeltà e l’affetto che ha nel cuore.

 

Non sembra difficile, vero? Senza contare che i cani amano incondizionatamente, a prescindere da eventuali torti subiti o dai rimproveri continui nei propri confronti. Per un cane, la famiglia è il suo unico mondo.

Questa famiglia ha dunque abbandonato Ben quando ha cambiato casa: il povero cane è stato lasciato in mezzo alla strada, e passava le giornate nel vicolo in attesa che i suoi proprietari tornassero indietro a riprenderselo e portarlo a casa. Ma non sapeva che era stato abbandonato per sempre.

Ovviamente tutto accade per una buona ragione, per questo motivo pensiamo davvero che sia stata davvero la cosa migliore che gli sia potuta capitare: una famiglia così irresponsabile quasi non merita tutto l’affetto di un cane del genere.

Dopo l’abbandono, Jeff, un vicino di casa, ha nutrito il cane per qualche giorno, fino a quando non ha pensato di risolvere la situazione da solo: il cane restava lì tutto il tempo ad aspettare che i padroni tornassero ad aprire il cancello.

Ben era spaventato anche da lui, così Jeff decise di bloccargli la strada con l’auto: non riuscendo nell’impresa, il giorno dopo radunò altre 3 persone per agire con una recinzione pieghevole. Con un po’ di fatica riuscirono a circondarlo e a tranquillizzarlo: Ben, il dolcissimo pastore tedesco, piangeva. La nostra speranza è che qualcuno al più presto riesca a vedere il paradiso in quegli occhi marroni così profondi!

Lascia un commento