Lady scappa dal canile per tornare dalla sua famiglia, ma viene respinta

Lady è un simil labrador che ha vissuto amata e rispettata con il suo umano, fino a quando, questo, è morto, lasciandola nello sconforto. I famigliari del defunto, hanno deciso di chiudere Lady in un canile. La cagnolina rimane al canile per qualche mese, dopo di che viene adottata da una famiglia. Sembrava che tutto andasse per la meglio, quando la sua nuova famiglia, decide di prendere un cucciolo con il quale Lady non andava d’accordo. A questo punto, Lady torna in canile, ma riesce a fuggire e percorre più di 50 Km per ritornare dalla famiglia ma questi la rifiutano e la riportano in canile. Lady era oramai rassegnata, quando grazie alla storia raccontata dalle volontarie, non è arrivata all’orecchio di una signora che aveva perso da poco il suo labrador. Parte per il Kansas per andare a prenderla.

Sul volo di ritorno Lady ha un posto a sedere tutto per sé vicino al finestrino.
lady_1-622x829
La donna che l’ha adottata, proprietaria di un impero che produce gomme da masticare negli Stati Uniti, vive in un enorme palazzo con cinque cani e cinque gatti.
Helen ha più volte salvato animali in difficoltà, animali che nessuno voleva e che sono diventati i suoi compagni di vita.
Il 18 luglio 2015 Lady è morta tra le amorevoli braccia di Helen, perdendo la sua battaglia contro il cancro. Ha avuto la possibilità di vivere la vita che ha sempre meritato per poco tempo, solo un anno ma almeno non è morta da sola.
Helen ha scritto sul suo profilo Facebook: “La lunga notte è finita. Lady ha le sue ali ora. Grazie a tutti per l’amore e il supporto dimostrato».

 

Lascia un commento