Lady percorse 50 km per tornare da loro ma i suoi vecchi proprietari la riportarono nel rifugio

La storia che stiamo per raccontarvi ha del sorprendente: la protagonista è Lady, una femmina di labrador nera, conosciuta anche col nome di Ma Kettle, una vecchia cagnolona che ha camminato per 50 chilometri per ritornare dalla famiglia che la aveva abbandonata, per poi essere respinta e mandata di nuovo al rifugio per animali del contado di Chautauqua.

La prima volta finì al rifugio perché il suo proprietario era morto ma subito venne adottata. La sua nuova famiglia però non l’ha voluta più da quando un nuovo cagnolino ha fatto ingresso in casa: secondo i proprietari, infatti, Lady non andava d’accordo col nuovo arrivato.

Dunque fu riportata allo stesso rifugio, dove dopo poco tempo venne adottata da una signora che viveva ad Independence, nel Kansas. Tuttavia, Lady sentiva la mancanza dei suoi vecchi proprietari, perché aveva voluto loro molto bene e non capiva che a loro non importava più nulla di lei.

Quindi scappò dalla sua casa e, dopo aver percorso 50 chilometri, raggiunse la sua vecchia famiglia, che senza provare rimorso la rifiutò e la rimandò al rifugio di Chautauqua.

La triste storia di Lady fece presto il giro dei social network e richiamò l’attenzione di Helen Rich, ereditiera della fortuna dell’imprenditore delle gomme da masticare Wrigley: la donna aveva perso di recente il suo cane anziano e si commosse per la storia, tanto che decise di aiutare.

Dunque si recò al rifugio e decise subito di adottarla: nel suo viaggio verso casa, Lady viaggiò in aereo seduta accanto al finestrino, con tutti i comfort che una cagnolona anziana e sfortunata come lei si meritava.

Giunta a casa di Helen, Lady condivide lo spazio con altri 5 cani socievoli e vari gatti che la donna ha raccolto dalla strada con il passare degli anni. Insomma, una storia conclusasi tutto sommato bene… perché Lady ha finalmente trovato l’amore che si meritava.

Purtroppo però, la cagnolina si è spenta a luglio nelle braccia della sua amica umana ma ha vissuto i suoi ultimi giorni in un posto meraviglioso amata e coccolata.

Fonte: wxyz.com

Lascia un commento