La mano dell’uomo è la cosa peggiore di questo mondo. Dolly ha scoperto solo oggi la vita, ma nel momento in cui salì su questa macchina lei non era chi vedete oggi. Aveva sul corpo

A volte, sempre più spesso in realtà, ci chiediamo il perché ai cani venga riservato questo trattamento. Non siete costretti ad adottare un animaletto, non siete costretti a far nascere cuccioli per poi abbandonarli, potete sterilizzare ed evitare questa moria senza fine. Dolly oggi la vedete così, bella e pacioccona, ma all’epoca del ritrovamento le cose erano ben diverse.

I ragazzi andarono a vedere in quel luogo segnalato, nessuno diceva di cosa si trattasse, solo dopo aver visto bene capimmo il perché. Non si poteva dire, non si poteva neanche toccare, era così malconcio che non si capiva neanche se tra le mani avevamo un maschietto o una femminuccia. Aveva tante di quelle zecche e pulci che si vedevano a occhio nudo, uno stato pietoso! Il suo pelo era solo nodi e sporcizia varia, il suo tremore raccontava di tanta solitudine e tanta indifferenza da parte di tutti.

Cosa mai poteva impedire alle persone di mettere un piattino di pappa ad un povero cane, elemosina o carità , chiamatela come vi pare, ma si tratta di umanità verso un essere in difficoltà. Oggi capita troppo spesso di vedere cani morire di fame, nessuno mette nulla perché poi il poverino rimane li vicino alla loro casa. E che avrà mai questa casa di così bello da essere deturpata dalla presenza di un cane! Voglio dirvi una cosa, a tutti coloro che si girano dall’altra parte, un cane in casa, un cane in giardino, o solo un cane sull’uscio, vi ripulisce la faccia. Fare un’opera di bene vi scalda il cuore e, per chi ci crede, vi apre una porticina verso il Paradiso!

Ecco Dolly oggi, bella e in salute, non sembra neanche la stessa cagnolina di quel giorno, ricordatevi che i cani non chiedono di venire al mondo, quando ne salvate uno loro vi ricompenseranno ogni giorno della loro vita!

 

Lascia un commento