Sembra Un Gattino Normale, Ma Guardate Come E’ Diventato Dopo 1 Anno. INCREDIBILE!

Il protagonista di questa storia è un bellissimo gatto di un anno dal pelo lungo e di un colore indefinito, un particolare marrone. Il suo nome è Brownie, è stato trovato abbandonato in un secchio della spazzatura insieme ai suoi fratellini quando aveva solo due settimane. La ragazza che li trovò si chiama Justina Strumilaite.

“Le sue condizioni erano critiche. Quando l’ho portato a casa con me nessuno credeva che ce l’avrebbe fatta, nessuno aveva fiducia in lui. Ma io lo sentivo, sapevo che con il mio aiuto sarebbe diventato un bellissimo gatto. Il mio bellissimo gatto e l’avrei reso il più felice possibile” ci racconta la ragazza

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

“I suoi fratellini mangiavano e crescevano, lui invece rimaneva piccolissimo. All’inizio non riusciva a mangiare da solo, non ce la faceva, era senza forze. Lo nutrivo aiutandomi con una siringa ogni giorno, ad ogni pasto. Questo per circa due settimane, poi un giorno finalmente fu in grado di mangiare completamente solo. Ho capito che era speciale quando mi sono accorta che ad una zampina aveva solo due artigli. Erano cresciuti storti, sembrava formassero una “V”, beh ho capito subito che quella era la V di Vittoria!” proseguì Justina

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

Questa fantastica ragazza ha creduto in lui, lo ha sostenuto e aiutato mentre tutti erano convinti che non ce l’avrebbe mai fatta. Oggi Brownie è diventato un vero e proprio micione, nel vero senso della parola. Da un minuscolo gatto, più piccolo dei suoi fratelli, guardate qui com’è diventato!

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

Dopo solo un anno Brownie è forte, felice e…..gigante!

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

Tutti i suoi fratellini sono stati dati in adozione, ma Brownie no, Justina non è riuscita a separarsi da lui

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

Nella foto Brownie e la sorellina di Justina

COURTESY: JUSTINA STRUMILAITE

Questa storia ci ha insegnato che c’è sempre una speranza. Basta crederci e lottare! Chiunque avrebbe dato Brownie per morto, ma grazie alla sua umana oggi è vivo ed in buona salute! Condividiamo la storia di questo bel micione.