Justin: “L’ho trovato sotto la ruota del mio camion, mando la foto a mia moglie e poco dopo…

A raccontare questa bellissima storia è stato un meraviglioso uomo di nome Justin, protagonista stesso della vicenda. Un giorno come un altro l’uomo si stava dirigendo verso il suo camion, il mezzo che lo accompagnava ogni giorno, da molti anni, durante il suo lavoro quotidiano. Ma quella mattina qualcosa ha attirato la sua attenzione, dei piccoli e fragili lamenti provenivano da sotto il camion. Justin si avvicinò il più possibile per riuscire a capire di cosa si trattasse, ma non riuscì a capire cosa fosse finché non si chinò e lo vide. Un piccolissimo gattino di appena qualche settimana se ne stava spaventato accanto il suo pneumatico.

L’uomo capii subito che si trattava di uno dei cuccioli recentemente partoriti dalla gatta randagia che gironzolava da diversi mesi nel quartiere. Ma anche se aveva una famiglia non poteva lasciarlo lì, era troppo pericoloso ed era così spaventato che il suo istinto lo portò a pensare che si stava nascondendo da qualcosa che gli faceva paura, forse il mondo stesso o magari era stato abbandonato lì proprio dalla sua mamma e adesso era solo e disorientato.

Così il buon uomo decise di confortarlo con dolci parole cercando di fargli capire che era lì solo per aiutarlo, finché non riusci ad ottenere la sua fiducia e a prenderlo tra le sue braccia. Passò le ore successive a cercare la sua mamma o i suoi fratellini, ma le loro tracce sembravano sparite nel nulla. Non sapendo cosa fare e non potendolo lasciare lì, decise di mandare un messaggio a sua moglie:

Come avete appena letto nell’immagine la donna non riuscì a resistere al tenero musetto nella foto e gli concesse di portarlo a casa. Dopo avergli fatto un caldo e coccoloso bagnetto, Justin si accorse che quel bel gattino era una femminuccia e decise di chiamarla Alex. Era molto socievole e affettuosa, instaurò fin da subito un bellissimo rapporto d’amicizia con gli altri animali domestici della casa, un anziano gatto di 19 anni e due grandi cagnoloni.

Justin e sua moglie si innamorarono perdutamente di questa meravigliosa palla di pelo. Raccontandoci questa storia vogliono cercare di lanciare un appello e noi vogliamo aiutarli a farlo.

“Non so spiegarvi esattamente di cosa si tratta, ma potete stare certi che sia amore! Non rimanete indifferenti davanti a un gattino randagio, potete salvargli la vita e credetemi, vi prego, lui vi ricambierà ogni giorno della vostra. Quello che riesce a trasmettervi è una cosa che non riuscireste mai ad immaginare. Come si dice? Provare per credere.. beh fatelo! Non potrei immaginare la mia vita senza Alex”, le parole di Justin.

Come dare torto alle parole di quest’uomo? Condividiamo il suo appello e dimostriamo a tutti come un piccolo e indifeso animale randagio può trasformarsi nel nostro indispensabile compagno di vita!

 

 

 

Lascia un commento