Una gattina contro un ragno meccanico: non perdetevi questo scontro esilarante

Il protagonista di questo video è un piccolissimo gattino di quattro settimane di nome Wampa. Il suo umano. Nicholas Frenken, lo ha adottato quando aveva un paio di settimane da un gattile che ha visitato durante un suo viaggio a Portland. Questo video è stato girato in un giorno del duemilaquattordici, precisamente nel giorno di Halloween. Nicholas ha pensato bene di comprare un po’ di scherzetti per festeggiare questa festa.

Halloween in america è una festa molto importante che ha aiutato gli uomini a stimolare la loro creatività, a familiarizzare con le loro paure e a guardare la realtà da un altro punto di vista. Fare dolcetto o scherzetto è un’usanza di questa festa, i bambini si divertono a travestirsi in personaggi spaventosi, per poi passare di casa in casa, chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo con la domanda “Dolcetto o scherzetto?”. La parola “scherzetto” è una sorta di minaccia di fare danni ai padroni di casa o alla loro proprietà se non viene dato alcun dolcetto.

Nicholas ha deciso bene di comprare anche qualcosa da regalare al suo dolce Wampa. Tra tutti i vari oggetti che ha acquistato per addobbare la sua casa, ha scelto un orribile ragno meccanico che cammina e fa versi spaventosi pilotato da un telecomando. Nel video, infatti, lo vediamo sul pavimento accanto al povero gattino che corre spaventato. Non appena il ragno rimane fermo, Wampa prova ad avvicinarsi, ma quando è abbastanza vicino il ragno si muove improvvisamente emettendo orribili suoni che fanno lo fanno impaurire. Così il gattino scappa a nascondersi. Ma non si rassegna, ci riprova, non appena il ragno si ferma si riavvicina e… accade di nuovo! Il povero Wampa scappa terrorizzato. Una scena che si ripete per più di un minuto. Verso la fine del video vediamo che il gatto è riuscito a prenderlo, ma, per il gran finale, Nicholas lo spaventa un’ultima volta! L’uomo ci racconta che poi gli ha permesso di conoscerlo e giocarci e che quella sera hanno addirittura dormito insieme accoccolati, però doveva prima divertirsi un po’! Povero Wampa, guardate quant’è tenero: