Felix, investito da un ignobile, paralizzato e affetto dalla cosiddetta “vescica neurologica” è destinato alla soppressione. Ma poi c’è Claire, la donna che ha una passione speciale…

Questa che stiamo per raccontarvi è una delle più belle storie d’amore accadute negli ultimi anni, una storia d’amore tra un umana di nome Claire e un gatto di quattro anni di nome Felix. La prima è una donna che ama i gatti più di se stessa e ama aiutarli, mentre Felix è un gatto disabile che è stato investito a Latina il 2 febbraio del 2013 da un automobile guidata da un ignobile conducente che non si è nemmeno fermato per vedere come stava il povero micio. Una coppia di giovani passanti, testimone della scena, lo ha soccorso e portato immediatamente all’ospedale Veterinario. La diagnosi ha riportato un trauma cranico ed uno spinale, che gli ha provocato una paralisi permanente delle zampe posteriori.

a

Dopo più di cinque mesi di cure, Felix è stato accolto dall’associazione “Animali disabili nel cuore” che ha provveduto a farlo operare e a cercargli una casa tramite diversi annunci sui social network. È stato proprio grazie ad un post sulla loro pagina Facebook che Claire ha visto una foto del gatto e ha letto la sua storia che l’ha così colpita, che si è fatta avanti per adottarlo senza pensarci due volte. Claire ha sempre avuto una passione speciale per i gatti disabili, a dir suo amano cento volte di più…

” È stato “amore a prima foto” e da settembre 2013 viviamo insieme. Sono sinceramente convinta che la sua adozione sia stata una delle cose più giuste che abbia fatto in vita mia. Felix si comporta da vero e proprio compagno siamo in perfetta simbiosi”, le parole della donna.

Oggi sono due anni che vivono insieme e questa meravigliosa  donna non si pente un solo giorno della scelta che ha fatto. Felix è un gatto complicato che ha bisogno di essere costantemente controllato, ha la cosiddetta “vescica neurologica”, cioè a causa della lesione subita alla spina dorsale non riesce a fare la pipì da solo e quindi va aiutato manualmente, una cosa che a Claire non pesa ed è felice di fare.

Per il resto Felix è un gatto normale, la sua umana gli ha comprato un passeggino grazie al quale riesce a muoversi e ad arrivare dove vuole. Claire ci ha confessato che ha voluto condividere la sua storia con il mondo per dimostrare che un gatto disabile merita lo stesso amore che diamo a qualunque altro gatto e soprattutto va guardato con gli stessi occhi con cui guardiamo un gatto “normale”, perché i gatti come Felix di solito vengono abbandonati o soppressi poiché nessuno ha il coraggio di farsi carico di tutte le complicazione che possono portare. Ma, come abbiamo visto per Claire e il suo amato peloso, con un po’ di attenzione in più e con un po’ di pazienza, riuscirete a trovare il vostro compagno di vita che vi trasmetterà emozioni che non avreste mai immaginato potesse farvi provare.

Grazie Claire per la bellissima e significativa lezione che ci hai dato e soprattutto grazie per aver salvato questa vita.

Condividiamo questo meraviglioso gatto con i nostri amici.