Un cane randagio vestito con un vecchio maglione sulle strade di Karachi, (Pakistan) non era certo una cosa normale. Chi era l’artefice di quel gesto? Deciso di scoprirlo mi sono addentrato nei vicoli e ho scoperto il mistero e ve lo racconto anche se non vi piacerà

Gli studi hanno dimostrato che le persone che non hanno soldi sono più altruiste e disposte ad aiutare gli altri mentre i ricchi sono più egoisti e più concentrati su loro stessi, incuranti delle sofferenze altrui.

Questa storia non fa altro che confermare questa teoria. La foto di un ragazzo scalzo che si toglie la maglia e la mette a un cane randagio ha fatto il giro del mondo e ha commosso milioni di persone. Il ragazzo, uno dei tanti ragazzi della strada del Pakistan, è stato immortalato accanto al suo amico a 4 zampe. Lui non ha nemmeno le scarpe ma questo non lo ha fermato. La sua generosità è stata meravigliosa. Se questo suo gesto non vi fa commuovere allora mi domando cosa potrebbe farlo.

12-23-16-boy-with-no-shoes-gives-dog-his-sweater1

Il regista e produttore freelance Mohammad Belaal Imran stava fotografando le strade di Bahadurabad, un quartiere di Karachi, Pakistan, quando ha visto un cane indossando un maglione. Se questo fosse successo in America o in un altro paese benestante, il cane non avrebbe attirato l’attenzione perché spesso le persone vestono i loro animali per proteggerli dal freddo.

“Ho visto questo cane la notte scorsa mentre camminavo sulle strade di Bahadurabad. Indossava una maglia e ho provato ad avvicinarmi. È stato allora che ho sentito la voce di un ragazzo che lo chiamava: ‘Jaggu, Jaggu,’… e il cane si è messo a correre verso di lui” ha raccontato Imran sulla sua pagina Facebook.

“Ha cominciato a giocare con lui e lì ho capito che era quel ragazzo scalzo ad occuparsene di lui, a darli da mangiare e a metterli il suo maglione per tenerlo al caldo”.

Una raccolta fondi on line è stata aperta per cercare di aiutare Jaggu e il suo amico, il ragazzo dal cuore d’oro. Il pochi giorni la gente ha donato migliaia di dollari.

“I soldi raccolti saranno usati per comprare al ragazzo e al suo cane dei vestiti, cibo, una casa e accesso alle sure sanitarie” ha dichiarato Suhaib Jamal Nasir, l’uomo che ha fatto partire la raccolta e che è originario di North York, Ontario.

“I soldi in eccesso saranno messi in un conto in banca aperto a nome del ragazzo e saranno usati per permettergli di studiare e andare a scuola. Anche Jaggu sarà vaccinato e controllato da un veterinario.

Questo è esattamente il tipo di storia che ci piace leggere a Natale! E se volete contribuire anche voi al futuro di questo ragazzo, non dovete fare altro che cliccare QUI.

Lascia un commento