Due gatti si buttano in un incendio per salvare il loro amato umano, purtroppo non ce la fanno e la scena che si trovano davanti i vigili del fuoco spezza il cuore

Questa triste storia è accaduta ad Atlanta, in Georgia (Stati Uniti). Un tragico incendio ha devastato un palazzo condominiale causando la morte di sei persone. Tra le vittime c’era il signor Ernest Eberhardt, un uomo di buon cuore che viveva con i suoi due adorabili gatti rossi, un maschio di nome Monty e una femmina di nome Libby. Sono stati proprio questi due gatti ad essere gli unici sopravvissuti all’incendio.

Sono stati trovati su un materasso bruciato dalla LifeLine Animal Project, un organizzazione per la salvaguardia degli animali che ogni anno accoglie 15.000 animali senza casa e che provvede a curarli, nutrirli e cercare loro una casa in cui saranno amati.

Sono stati i vigili del fuoco a chiamare i volontari dell’associazione dopo aver visto che i gatti erano ancora vivi.

Uno dei vigili del fuoco ha raccontato di aver visto durante l’incendio i due mici correre in casa tra le fiamme e cercare agitatamente qualcosa. Si suppone stessero cercando il loro amato papà, che purtroppo quella sera li aveva lasciati per sempre.

Una scena che ha commosso tutti, due mici coraggiosi che sono tornati dentro tra le fiamme perché erano preoccupati per il loro dolce umano e a noi si stringe il cuore al solo pensiero che non lo rivedranno mai più.

Oggi i due fratelli sono stati accolti in uno dei rifugi della LifeLine Animal Project di Atlanta. I volontari ci hanno raccontato che Monty è in gran forma mentre sua sorella Libby è visibilmente ancora scossa, ha ancora bisogno di un po’ di tempo.

Una storia commovente che vi chiediamo di condividere per mettere al corrente il mondo che questi due adorabili gatti in questo momento cercano una casa amorevole che dia amore a entrambi, senza separarli, e che gli faccia dimenticare quel bruttissimo e sofferente giorno.