Daiko il cane eroe, muore!

n-DAIKO-large570
L’Ecuador, il 16 di aprile 2016 c’è stato un violento terremoto di magnitudo 7,8 sulla scala Richter.  Il bilancio dei morti e dei feriti, è provvisorio, per ora si sono calcolati circa di 600 morti e oltre 7 mila feriti.Si tratta di uno dei maggiori sismi che hanno colpito questo Stato e sicuramente occorreranno milioni di dollari per riuscire a ricostruire il paese.
dai
 
Si scavano ancora tra i ruderi per trovare almeno i corpi, perché le probabilità di trovare qualcuno ancora vivo sono veramente pochissime, anzi, forse non c’è alcuna possibilità. Alle ricerche partecipano squadre di soccorso di tutto il mondo, anche l’Italia ha mandato una squadra di pompieri italiani
daik
Nella ricerche sono stati impiegati anche numerosi animali che spesso diventano i protagonisti di questi avvenimenti, anche per sottolineare la loro grande disponibilità e l’amore che li unisce all’essere umano.
terremoto-ecuador-11
C”è stato un altro Labrador che, purtroppo, ha perso la vita durante le operazioni di ricerca. Si tratta di Daiko, il labrador che aiutava i pompieri nella ricerca dei superstiti. Il cane e stato colpito da un infarto, dovuto a una grave disidratazione provocata dal caldo. I suoi colleghi pompieri hanno detto di aver perso un membro importante del loro staff.
Il cane aveva 5 anni e, nella sua “carriera” aveva salvato tante vite umane. I vigili del fuoco di Pedernales hanno postato sui social queste parole:
Grazie Daiko per il tuo impegno eroico a Pedernales e nelle tante emergenze nelle quali ti sei impegnato. Hai tenuto alto il nome della nostra squadra, la K9. Era un cane”, precisano gli uomini della squadra, “che aveva ricevuto premi nazionali e internazionali, che ha sempre adempiuto ai propri compiti. Ed era sempre pronto sui posti dove lo portavamo, era stato addestrato molto bene”.
Qualcuno si è indignato sui social, ipotizzando una mancanza di attenzione nei confronti del labrador, che è morto per disidratazione. Purtroppo, le polemiche non riusciranno a riportare on vita Daiko. I pompieri hanno reso un ultimo omaggio a Daiko e hanno deciso di seppellirlo all’interno della loro caserma. Non siamo stati presenti per giudicare ma sappiamo tutti che i cani hanno bisogno di bere in certe circostanze e qualcuno avrebbe dovuto pensarci. Pace all’anima sua. Riposa in pace Daiko.

Lascia un commento