Cucciolo di labrador con 18 proiettili nel corpicino

Un cucciolo di Labrador Retriever nero di soli 6 settimane ha capito di quanto cattivo può essere l’essere umano. Il cucciolo sanguinante è stato trovato da un operaio a Rock Hill in Carolina del Sud che ha subito chiamato i soccorsi. Sono intervenuti gli agenti di polizia che,dopo aver controllato le condizioni del cucciolo, lo hanno preso e portato  all’Ebenezer Animal Hospital.
Dopo aver fatto la radiografia, i veterinari hanno scoperto che il cane aveva ben 18 pallini conficcati nel suo corpicino. Per fortuna nessun organo vitale  era stato colpito ma essendo ancora troppo piccolo per fare l’anestesia, i veterinari hanno deciso di aspettare per operarlo.
cag
Intanto, la polizia ha continuato a fare le indagini sul caso ed è risalita ai responsabili. Si tratta di un gruppo di giovani adolescenti, ora accusati di maltrattamenti di animali. In tutto sono stati individuati tre giovani, tra i quali un ragazzo di 17 anni,  un adolescente di 14 e infine un altro ragazzo troppo giovane per cui l’identità non è stata rivelata dai media locali.
Secondo quanto ha detto la madre di uno dei giovani, De’Monte Ty’Juan Douglas, il figlio si sarebbe presentato a casa con il cucciolo che gli era stato regalato da una signora. La madre però non ha voluto tenere il cane.  Poi pare che il ragazzo abbia raggiunto i suoi amici e del cane non si è saputo più nulla fino a quando non è stato trovato vicino ai magazzini di quella fabbrica. Il ragazzo più grande rischia dai 180 giorni ai 5 anni di carcere e fino a 5000 dollari di multa.
Puppy-shot-18-times-with-BB-gun
Adesso le condizioni di Brody stanno migliorando così come emerge dagli aggiornamenti della clinica che lo ha preso in cura. Recentemente è stato anche annunciato che il cucciolo è stato adottato da una bambina di 9 anni. Ora vive sereno e felice e speriamo tutti chefatti simili non debbano più accadere a nessun animale.

Lascia un commento