Hanno costretto un cane a ingerire della sostanze stupefacenti. Ecco come l’hanno trovato

Questa è una di quelle notizie che non avremmo voluto mai raccontarvi ma, è successo e noi dobbiamo fare il nostro dovere ed esporvi i fatti, anche se non ci piacciono.

Il protagonista involontario di questa storia è Chuncky, un cucciolo simil Chihuahua che ha subito un trattamento terribile da parte di quattro ragazzi con un’età compresa tra i quindici e i sedici anni. A salvarlo sono stati i volontari di un’organizzazione inglese che si occupa di protezione animali, la RSPCA. Questi volontari hanno dichiarato che il caso di Chunky sia stato uno dei peggiori mai visti.

In pain: Chunky the dog  was tortured by drugged-up teenagers who set him on fire, broke his neck and then dumped him in a rubbish tip
Questi ragazzi hanno rapito il cagnolino e gli hanno rotto il collo e una zampa. Gli hanno dato fuoco alla faccia e l’hanno costretto ad ingerire delle sostanze stupefacenti che loro stessi avevano assunto in precedenza.
Recovery: Tiny chihuahua-cross, Chunky, was left for dead when he was targeted in an attack which was described as the 'worst-ever' by an RSPCA inspector
Alla fine, dopo averli fatto passare le pene dell’inferno, l’hanno gettato come se fosse un sacchetto dell’immondizia. Il povero Chunky, però, nonostante le sue dimensioni ridotte, ha dimostrato di avere un’anima da guerriero, lottando per la sua sopravvivere e aggrappandosi con le unghie e con i denti al filo di vita che gli rimaneva.
Heartless: The RSPCA found Chunky abandoned near the rubbish tip before reports on Facebook revealed what had actually happened to him
Quando l’hanno trovato i volontari della RSPCA le sue condizioni erano pessime. L’hanno subito portato da un veterinario e li hanno capito tutto quello che aveva passato il povero cagnolino.

Getting better: Chunky is on the road to recovery after his ordeal. Three teenagers, two aged 16 and one aged 15 at the time of the offence, admitted to punching and kicking Chunky, before breaking his leg and neck

Better days: It was a miracle that Chunky survived but he is on the way to a full recovery

Il cagnolino ha sofferto molto ma i volontari sono riusciti a rintracciare il suo proprietario che è stato felicissimo di accoglierlo e occuparsi di lui. La cosa straordinaria è che Chunky, nonostante tutto, non ha cambiato il suo modo di essere rimanendo il cucciolo socievole e giocherellone di sempre.

Better now: An RSPCA inspector said that thankfully Chunky has been restored to health and returned to his loving owners, although he may remain timid as a result of his ordeal

Fonte: Dailymail.co.uk

4 commenti su “Hanno costretto un cane a ingerire della sostanze stupefacenti. Ecco come l’hanno trovato”

  1. Il proprietario del cane non ha impalato quei 4 bastardi? Bisognava imbottite di stupefacenti i 4 bastardi e riempirli di botte (in presenza dei genitori ) perché la colpa è anche la loro x aver messo al mondo 4 errori. ..

Lascia un commento