Come fare la denuncia per un maltrattamento sugli animali

L’estate è alle porte e nell’aria calda delle serate urbane si respira la voglia di partire per le vacanze.  Nei sogni di alcuni sono previsti gli amici a quattro zampe che ci hanno fatto conpagnia per tutta l’invernata, ma  sono ancora tanti, quelli che, prima di partire per le vacanze, abbandonano e maltrattano ignobilmente chi li ha attesi dietro la porta per tutta una giornata. Tutti i cittadini, testimoni di maltrattamenti e /o uccisioni gratuite nei confronti di povere anime innocenti, ha il dovere morale di denunciare. A volte sembra tutto complicato ma credetemi … non è tanto difficile e la procedura è semplice.
amici-animali
Consigli utili

  • Gli organi competenti a cui presentare le denunce sono i Vigili Urbani, i Carabinieri, la Polizia, la Guardia di Finanza e il Corpo Forestale. Tutti gli organi di Polizia Giudiziaria sono competenti per i reati in materia ambientale e di tutela animali.
  • La denuncia può essere fatta di persona o per telefono nei casi gravi in cui occorre un intervento immediato.
  • Per una denuncia scritta, occorre descrivere su carta semplice senza bolli e moduli particolari, ciò che si è visto e aggiungere, qualora ci siano, i nomi di altri testimoni. Non dimentichiamo che, perché la denuncia sia valida, dobbiamo aggiungere il nostro nome, cognome e indirizzo, la data e la firma. La denuncia va poi presentata in un Ufficio della Polizia Giudiziaria, oppure consegnata alla cancelleria del Procuratore della Repubblica presso la Pretura.
  • Es.  di Modello per denuncia di maltrattamento: Al Sig, Procuratore della Repubblica Presso la Pretura di……………………. Oppure Al Comando Stazione (indicare l’Arma) di…………………………………… La/Il sottoscritta/o…………………………(nome – cognome)residente in……………………(via-città) espone quanto segue. Il giorno………………………alle ore………………in località……………………del Comune di…………………….. ha assistito- è venuta/o a conoscenza……………………………………….(esposizione dettagliata dei fatti cui si è assistito integrata il più possibile da elementi come numeri di targa di automobili, testimoni, fotografie, riprese video, certificati veterinari) Trattasi di possibile ipotesi di reato di cui all’art. 544 ter del Codice Penale (Maltrattamento di animali) che ha provocato grave strazio (o sta continuando a provocare grave strazio) all’animale (se l’animale è di proprietà citare anche la violazione dell’articolo 638 del Codice Penale che punisce l’uccisione o il danneggiamento di animali altrui). Si chiede di accertare e perseguire penalmente i responsabili anche al fine di non permettere che il reato possa essere portato ad ulteriori conseguenze. Si chiede di poter essere portata/o a conoscenza di un eventuale archiviazione ai sensi dell’articolo 408 del Codice di Procedura Penale. Si ringrazia. Firma e data
  • Un paese civile tutela le creature più deboli, un cittadino civile aiuta il suo paese denunciando chi trasgredisce la legge: maltrattare gli animali è un reato punibile con la reclusione dai 3 ai 15 mesi e con un’ammenda pecuniaria da 3.000 a 18.000 euro.

Lascia un commento