Cane da soccorso, ulula disperata dopo aver trovato i corpi dei suoi due padroncini sotto le macerie

Laga è un cane da soccorso, insieme al suo umano, un infermiere di 34 anni, Carlo Grossi, aveva aiutato tantissime persone in ben 5 terremoti. Questa volta, Laga ha dovuto cercare i suoi cari sotto alle macerie. Carlo si era separato dalla moglie ed era andato ad abitare in un paesino vicino Amatrice con la sua cagnolina. La sua ex moglie e i due figli erano rimasti ad Amatrice. Il giorno del terremoto, Carlo preoccupato, chiama la sua ex moglie per chiedere se stavano tutti bene ma non ha ricevuto alcuna risposta.
2-28
Subito, si precipita con Laga ad Amatrice e si rende conto che la sua abitazione è stata rasa al suolo. Laga si precipita alla ricerca delle persone che lei amava tantissimo, la prima ad essere stata estratta, per fortuna in vita anche se con molte ferite, è stata la nmoglie, poi il cne si mette alla ricerca dei due figli della coppia. Ad un tratto sente qualcosa e così tutti scavano e trovano il corpicino della bambina oramai senza vita. Per tutti è un grave colpo e anche per Laga.
Dopo aver estratto la bambina, il cane si mette alla ricerca dell’altro ragazzo, figlio maggiore di Carlo e a cui Laga era molto legata. Ad un certo punto, il cane inizia a ululare come in un pianto disperato. Carlo crede che Laga fosse stanca di cercare e così mandano un altro cane il quale inizia a scavare proprio dove Laga aveva pianto. Estraggono il corpo del povero ragazzo che era morto già da ore.
Il cane aveva capito tutto, il suo ululare era il suo urlo di disperazione, quasi tutta la sua famiglia era morta sotto alle macerie. Purtroppo a Carlo è rimasto solo Laga e a Laga solo Carlo. La sua ex moglie non si da pace, ha riscontrato molte ferite sul corpo ma quelle della sua anima sono sicuramente quelle più dolorese. Purtroppo questo terremoto ha distrutto famiglie intere. Che Dio ci perdoni!

Lascia un commento