Il cane poliziotto Sarotti e il suo conduttore salvano una bambina di dieci anni dalle macerie di Amatrice

Davide Agrestini è un agente del centro di coordinamento dei servizi a cavallo e cinofili della polizia di Stato di Ladispoli Era tra gli eroi di Amatrice che hanno salvato una bambina di dieci anni dalle macerie.  È giovane e ha tanta forza di volontà. La divisa sporca di polvere fa capire molto, ma i suoi occhi dicono molto di più. Racconta emozionato, “erano le 11 del mattino, i vigili del fuoco stavano scavando, c’erano delle persone sepolte ma non riuscivano ad individuarle di preciso. Io ero a disposizione con Sarotti, il mio pastore tedesco”.

1301N__WEB

Davide prosegue, ” Mi hanno chiamato affinchè il mio cane potesse aiutare le ricerche, Sarotti ha iniziato ad abbaiare”. Quello era il punto dove scavare, non si udivano richieste d’aiuto ma il cane era fermo, quindi qualcosa c’era. In questi giorni quello stesso cane aveva aiutato i volontari a trovare cinque o sei persone, purtroppo tutte prive di vita. Hanno scavato a mano, tutti insieme e dopo aver spostato molti calcinacci, Davide ha intravisto un pigiamino rosa, era la bambina che stavano cercando! Non reagiva, l’hanno rianimata immediatamente e portata via di corsa verso l’ospedale. Era emozionato il giovane, riferisce che è stata la prima persona in vita a tirare fuori dalle macerie. Subito è stato chiamato da un’altra parte, il suo cane doveva fiutare ancora, gli uomini non smettono di cercare e ogni piccolo gesto dei cani è una speranza di vita. Finalmente qualche ora dopo a Davide è stata data la notizia che la bambina era fuori pericolo. Sarotti con il suo conduttore sono ancora là, tra quell’inferno di sassi e polvere a cercare superstiti. Condividiamo per rendere ancora più grande il valore dei cani in queste circostanze.

Lascia un commento