Legato e lasciato perire di stenti, Ganesh si salva grazie a una donna che decide di intervenire

La donna segue le indicazioni che aveva ricevuto nella telefonata e trova una casa abbandonata. Nel cortile sul retro c’era un cane terrorizzato e incatenato a un albero. Chi l’aveva lasciato lì voleva farlo perire lentamente di stenti.

Quattro coinquiline di Miami vengono a sapere che nel cortile di un casa abbandonata c’era un dogo argentino legato a un albero, che sembrava patire la fame. La cosa scioccante è stata scoprire che, all’interno della casa che sembrava abbandonata, viveva un uomo che ha detto di non voler occuparsi del cane. Aveva altri tre cani e un gattino. Ha raccontato che quello era il cane che gli aveva lasciato la nipote ma che lui non voleva. Ecco perché l’aveva legato all’albero.

Non sappiamo con sicurezza se la sua versione fosse quella vera, se il cane gli apparteneva o, semplicemente l’aveva trovato lì quando è arrivato. La cosa sicura era che il cane sarebbe morto di stenti da lì a poco.

Una delle 4 coinquiline ha scavalcato l’inferriata portando da mangiare e da bere a Ganesh. Dopo averlo rifocillato un po, la donna gli ha messo un guinzaglio al collo e l’ha portato via di lì. Il cane era terrorizzato. Possiamo solo immaginare le sue sofferenze che l’hanno portato a temere così tanto gli umani.

Il cane è stato lavato e ha ricevuto un sacco di coccole. La donna racconta:

“All’inizio abbaiava perché ci temeva. Ma pian piano ha accettato la nostra presenza e le prime coccole. Dopo che gli abbiamo messo il guinzaglio, si è letteralmente trasformato. Era curioso e felice di poter annusare odori diversi e di vedere posti sconosciuti. Chissà da quando stava legato a quel albero”

Le 4 ragazze hanno organizzato una raccolta fondi per pagare le sue cure e sono riuscite a raccogliere $2,750. La raccolta fondi adesso è chiusa e le 4 ragazze cercano di trovare a Ganesh una casa per sempre.

Fonte: dailymail.co.uk

Lascia un commento