La gente urlava e correva spaventata. Molti dicevano di aver visto il diavolo… Dovevo vedere di cosa si trattava. Quando sono arrivato sul posto ho trovato…

“Mi avevano chiamato dicendomi che la gente urlava e correva spaventata dicendo di aver visto il diavolo o un mostro… Dovevo vedere di cosa si trattava. Ma quando sono arrivato sul posto ho trovato un’esserino terrorizzato che implorava aiuto… Era Khaleesi…”

Comincia così il racconto del volontario che ha trovato Khaleesi. Da allora sono successe tante cose… e noi ve le vogliamo raccontare anche perché tra poco sarà un anno dalla sua morte.

Tampa, Florida – Migliaia di persone sono in lutto per la morte di una cagnolina di nome Khaleesi sopravvissuta a orribili abusi e che, nonostante tutto, ha continuato a essere un’ispirazione per gli altri. La dolcissima cagnolina era una mix pitbull che aveva sofferto tantissimo nella sua vita. Khaleesi è venuta a mancare giovedì (23 giugno del 2016), la mattina. Soffriva tanto in seguito a un’insufficienza renale e la sua amica umana ha dovuto decidere di regalarle la dolce morte.

Khaleesi, ammirata da molti per la sua voglia di vivere e per la sua forza, aveva la sua pagina di Facebook con più di 65.000 fan. A partire da giovedì sera, più di 11.000 messaggi di condoglianze sono stati inviati al suo profilo Facebook.

Dal giorno in cui è stata salvata, Khaleesi è diventata una fonte d’ispirazione per tantissime persone. Era una guerriera gentile che ha unito persone di tutto il mondo con la sua storia di sopravvivenza. Era minuscola ma potente. Ha subito orribili torture per mano del suo aggressore e, da quando era una giovane cucciola con gli occhi pieni di speranza, ha trascorso gran parte della sua vita costretta a difendersi nei brutali combattimenti di cani.
Eppure, Khaleesi non ha mai mostrato alcuna aggressività nei confronti degli altri cani o degli umani.

È stata picchiata, costretta a sfornare cuccioli e torturata anche durante la gravidanza e dopo, insieme ai suoi cuccioli. Come se non fosse abbastanza terribile, Khaleesi è stata buttata e lasciata a morire sotto il sole caldo d’agosto al lato di una strada di Orlando. È stata scoperta inerte in mezzo all’erba alta. Faceva fatica a respirare. La sua colonna vertebrale e le gambe posteriori errano spezzate dopo aver ricevuto selvaggi e ripetuti colpi inferti con una mazza da baseball.

Ma c’era una cosa ancora più terribile che ha scioccato anche i veterinari più esperti. A Khaleesi le avevano mozzato il muso, lasciandole le mandibole e i canini scoperti. Ma lei si è aggrappata alla vita con tutte le sue forze e ha vinto.

Quando Stephanie Paquin ha conosciuto Khaleesi è stato amore a prima vista. La vita di Stephanie è cambiata in un istante. Non ha mai guardato le sue cicatrici, le sue ferite o gli effetti duraturi che la crudeltà ha avuto sul suo corpo. Stephanie sapeva solo che Khaleesi aveva bisogno di tanto amore.

Ultimamente, pero, Khaleesi stava molto male.

“Giovedì mattina abbiamo capito che era arrivato il momento. Il suo corpo era stanco. Mi ha detto che era il momento. Sono devastata. Ha lasciato un buco enorme nel mio cuore”.

Alle 8:43, Khalessi stata lasciata a riposare per sempre in pace, circondata da tutti quelli che l’hanno tanto amata.

Fonte: wfla.com

Lascia un commento