È stato abbandonato dopo un incidente perché considerato troppo brutto dalla sua famiglia, ma il suo angelo custode lo aspettava dietro l’angolo…

Il protagonista di questa storia è Bjarni, un bellissimo cane dal pelo marrone che viveva con la sua famiglia in una piccola città del Texas. Un giorno, mentre era uscito di casa per fare i suoi bisogni quotidiani, si ritrovò la vittima di un brutto incidente in cui fu investito. Dopo aver sentito il rumore di una brusca frenata la sua famiglia si è precipitata subito fuori, ma il cane giaceva a terra in fin di vita. Fu portato di corsa al centro veterinario più vicino e ricoverato d’urgenza. Il responsabile dell’incidente si offrì di pagare tutte le cure mediche necessarie affinché il cane stesse bene. Dopo diverse settimane Bjarni era guarito del tutto, ma quell’incidente aveva lasciato in lui un segno indelebile. Il suo viso rimase sfigurato, gli mancava una parte del naso e della bocca.

a

Finalmente era ora di tornare a casa dalla sua amata famiglia che l’avrebbe aiutato a continuare la sua nuova vita. Era un cane normale, aveva soltanto bisogno di un piccolo aiuto per mangiare e per bere. Ma i piani di quelle orribili persone non erano gli stessi che Bjarni o chiunque altro si sarebbe mai aspettato. Lo abbandonarono per la strada perché lo consideravano troppo brutto per far parte della loro famiglia. Il povero cane dopo aver quasi toccato la morte e aver superato una delle esperienze più traumatizzanti nella vita, adesso si ritrovava a vivere come un animale randagio.

Ma il destino ha voluto punire quegli esseri spregevoli che l’hanno abbandonato. Dopo pochi giorni Bjarni fu trovato da un ufficiale di controllo che lavorava come volontario all’interno di un rifugio della città.

picco

L’uomo si prese cura di lui e, dopo aver notato che era troppo educato per essere un cane randagio, decise di cercare la sua famiglia. Si sa come le voci corrono in una piccola città, per cui per l’uomo non fu difficile risalire a quelle persone ne scoprire cosa avessero fatto. Ma decise comunque di presentarsi alla loro porta con il cane per sentire la loro giustificazione. Furono onesti e ammisero che non lo volevano perché non riuscivano più a guardarlo e ad amarlo come prima. L’uomo capii che era inutile convincerli, non meritavano nemmeno l’amore di quel dolce animale. Il giorno successivo lo portò con se al rifugio e gli cercò una vera casa. La sua storia fece il giro del mondo e ben presto iniziarono ad arrivare donazioni a suo nome, grazie alle quali un gruppo di veterinari, associati al rifugio, chiamarono Jason Balar, uno dei più famosi veterinari chirurgici. Fu sottoposto ad un intervento per ricostruirgli parte del naso e per aiutarlo a migliorare l’olfatto.

3

Dopo qualche settimana una donna, che aveva sentito parlare di lui, si è recata al rifugio per adottarlo.

“È un cane normalissimo e stupendo, vi assicuro che ha tanto amore da dare. La sua deformità non influisce in alcun modo, lui non se ne rende nemmeno conto e di certo non sarò io a farglielo pesare. Quando lo guardo non vedo il suo aspetto, ma la sua anima”, queste le parole della donna in una dichiarazione ad un famoso giornale.

Purtroppo il mondo è pieno di persone orribili come questa famiglia che invece di sostenere il loro cane hanno deciso che era meglio abbandonarlo tra i pericoli della strada. Ma fortunatamente esistono anche persone meravigliose come questa donna e come tutte quelle che lo hanno aiutato durante il suo cammino. Non finiremo mai di ringraziarle, oggi è felice ed è l’unica cosa che ci interessa. Lasciamo un tenero commento per Bjarni  e condividiamo questa storia con i nostri amici in modo che arrivi a quelle orribili persone per dimostrargli che adesso è felice con una vera famiglia.

1 commento su “È stato abbandonato dopo un incidente perché considerato troppo brutto dalla sua famiglia, ma il suo angelo custode lo aspettava dietro l’angolo…”

Lascia un commento