Alcune curiosità sul cane più piccolo del mondo

Siete curiosi di vedere il cane più piccolo del mondo? Questa piccolina si trova in Slovacchia, è veramente minuscola ed entra in una mano. Tutti le vogliono bene, ed è curioso vederla passeggiare perchè qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un topolino. La piccola si chiama Danka e appartiene alla famiglia dei chihuahua. Fate attenzione quando la mettete nell’erba, spesso scompare alla vista, perchè ogni filo di erba è più lungo della sua altezza. Nel 2004 è stata riconosciuta come la cagnolina più piccola del mondo.
Danka è lunga 18 centimetri, pesa 850 grammi e mangia 71 grammi di cibo al giorno. Comunque indipendentemente dalle misure, Danka, così come tutti i cani, ha un cuore enorme. Ama stare in compagnia della sua famiglia ma essendo tanto piccola soffre di qualche complesso di ineriorità e per tanto si spaventa facilmente.
Questa piccola creatura, è il risultato di incroci, l’uomo come sempre, vuole sostituirsi a Dio e si prende la briga di decidere sulla vita di tutti gli esseri viventi della Terra. Purtroppo condanno queste pratiche, molte, anzi, tutte le razze, sono il risultato di selezioni e incroci vari. A questo punto mi viene da pensare che il cane di razza, in realtà non esiste. In fin dei conti, tutti i cani derivano dal lupo. L’uomo in seguito al suo potere onnipotente, decide di stabilire le grandezze e le caratteristiche.
Nonostante preferisca avere un Labrador o un Golden Retriever, amo tutti i cani del mondo, piccoli e grandi, di razza o meticci, belli o brutti (cani brutti non ne ho mai visti, sono tutti belli)

 
Gli umani hanno preso in mano anche l’evoluzione naturale degli esseri sulla terra. Tutto oramai è alla mercè dell’uomo che ha il potere di costruire e anche di distruggere ogni cosa. Direi che è giunto il momento di darci una calmata, dobbiamo portare rispetto per tutti gli abitanti della Terra.
 
 

Lascia un commento