Sentono dei deboli lamenti provenire da quattro scatole completamente sigillate e abbandonate in una strada senza uscita. Un angelo arriva giusto in tempo, ma quando aprono le scatole…

E’ molto triste che ci siano alcune persone che giocano con la vita degli animali senza alcun rimorso. Quasi una dozzina di gatti furono abbandonati rinchiusi in una scatola completamente sigillata. Non c’era buco per l’aria e i piccoli gatti non potevano respirare. La scatola in cui si trovavano gli 11 gatti giaceva in un vicolo insieme ad altre 3 scatole ,

Immediatamente hanno chiamato le autorità a Stratford, a est di Londra, e un ente di beneficenza nelle vicinanze ha rilevato il salvataggio. Arrivarono appena in tempo, i gatti indifesi stavano per morire. Il personale di Celia Hammond Animal Trust ha fatto dei piccoli buchi nelle scatole per far entrare l’aria , ma non abbastanza grande da poter strappare il cartone e farli fuggire. Poiché la squadra di soccorritori non conosceva il temperamento di questi piccoli gatti, decisero che i buchi dovevano essere piccoli per impedire loro di scappare.

Sono stati poi trasferiti al centro e filmato il momento emotivo in cui i bellissimi gatti dai peli rossi sono usciti dalle scatole.Le autorità sostengono l’ipotesi che la persona responsabile di questo abbandono volesse che i gattini morissero asfissiati,  le scatole non erano state abbandonate in quel luogo da molto tempo, poiché senza l’ossigeno i gatti avrebbero vissuto non più di una o due ore. Indubbiamente, chi li ha trovati è stato un angelo per questi gattini indifesi.

I gatti sono stati curati dai veterinari del centro, che ha affermato che erano tutti sottopeso e coperti di pulci. Prima di essere castrati e vaccinati, stanno ricevendo un trattamento in modo che si riprendano e si possano identificare con un microchip.

La pubblicazione su Facebook del centro di accoglienza ha esortato la popolazione a fornire qualsiasi tipo di informazione sull’origine di questi piccoli gatti, due gatti adulti che erano nella scatola non sono abbastanza grandi per essere la madre dei nove gatti adolescenti, e temono che possano esserci altri mici in pericolo.