Questo Gatto Terrorizzato Vedeva Come I Suoi Compagni Venivano Macellati E sapeva Che Quello Era Il Suo Destino Finché…

Huru fu uno dei gatti tra i 10000 cani e gatti che furono presi per diventare cibo per il festival dello yulin, ma la sua sorte cambiò quando un uomo ebbe compassione di lei.

Anteprima

Le immagini di Huru hanno commosso il web, questa povera gattina spiccava tra gli altri poveri animali, perché era terrorizzata fino all’estremo. Del resto si ritrovava chiusa in un enorme gabbia con altri gatti, mentre un uomo li prendeva uno ad uno e poneva fine alle loro vite in mondo atroce.

1

 

Huru fu uno dei fortunati che insieme ad un altro gatto e a due cani, furono salvati all’ultimo minuto dal macello, da un uomo sotto copertura dell’organizzazione Human Society International. Adesso dopo l’orrore che ha vissuto, Huru si sta riprendendo nel Animal Rescue League di Washington, Stati Uniti.

2

L’organizzazione pubblicò una foto di Huru sulla propria pagina facebook, scrivendo: “che differenza che hanno fatto due settimane per questo povero gatto, oggi Huru ha trovato una nuova vita tra le braccia e le cure del Animal Rescue League”.

Il salvatore di Huru è stato il Dr Peter Li, specializzato in politica cinese, che arrivo al macello dello Yulin giusto prima che cominciassero a porre fine alla vita degli animali. Il Dr. Li porto Huru e un altro gatto di nome Yulu alla Animal Rescue League, dove dovranno trascorrete il tempo necessario per riprendersi prima di essere messi in adozione.

Il Dr Li spiego a Mirror che la notte che salvo gli animali: “un gatto saltò freneticamente, arrampicandosi sulla rete della gabbia, lei era in un stato terribile, sporca e con gli occhi sgranati. Il rumore di disperazione che emetteva sembrava dire : ‘ehi che mi succederà, non andartene senza di me'”.

4

“cercando di non mostrare emozioni, dissi al macellaio, che avrei portato via anche i due gatti. e questo fu tutto cercai di muovermi velocemente in modo che l’uomo non cambiasse opinione. Ero euforico per aver salvato quelle 4 vite ma avevo il cuore a pezzo per tutti gli altri che non potevo salvare” dice il Dr Li

Gli animali che aveva salvato il Dr.Li avevano ancora il collega al collo, compreso Huru, ma adesso, anche se non si potranno mai rintracciare i proprietari, hanno la possibilità di ricominciare a vivere.