Viene affidato un cane guida ad un altro cane cieco

Ad un staffordshire meticcio cieco di nome Amos è stato affidato un cane guida, Toby, che lo aiuta in tutte le attività quotidiane. Toby è un border terrier di nove anni che è stato adottato da poco meno di un anno da Jess Martin di 27 anni.

Come abbiamo detto Amos purtroppo è cieco e necessita l’aiuto di Toby che addirittura lo difende quando ad esempio si trovano al parco e Amos viene attaccato da altri cani.

Jess, che lavora per il servizio di soccorso del Cheshire, ha adottato Amos proprio sul posto di lavoro quando si è offerta volontaria per il centro di soccorso di Manchester.

La donna ha preso con se Amos anche perché consapevole che, essendo cieco, avrebbe trovato difficilmente una casa.

Mentre per quanto riguarda Toby, Jess ci racconta che all’inizio era un po’ diffidente, specialmente nei confronti di Amos poi però si è sciolto e ha cominciato ad aiutare in tutto e per tutto il proprio amico cieco.

“Toby è stata la migliore cosa che mi potesse capitare; è indipendente, ama rimanere nel suo spazio quindi all’inizio eravamo un pò preoccupati per come avrebbe interagito con Amos che dal canto suo proveniva da un canile, quindi non era molto bravo a socializzare con altri cani” dice Jess.

La donna continua:”Dopo un paio di giorni, ho visto che Amos non riusciva a trovare la ciotola dell’acqua poi però Toby gliela avvicinò e lo aiutò”

“Dopo un paio di giorni, ho visto che Amos non riusciva a trovare la sua ciotola d’acqua e Toby gli diede una gomitata e lo aiutò a uscire.” – “Hanno sviluppato un’ottima comunicazione, si intendono a vicenda”.

Ovviamente Amos, non potendo socializzare con altri cani, conosce solo Toby, che viene chiamato scherzosamente “guardia del corpo” e ha solo lui come amico, che possiamo definire davvero speciale.

Lascia un commento