VIDEO – “Si trovava nel mezzo di una strada trafficata a notte fonda. Mi sono fermato subito, era malato e senza peli. Era diffidente, poi sono riuscito a fargli una carezza ma mai mi sarei aspettato quella reazione.

Sempre più animali vengono crudelmente abbandonati da quelle famiglie che una volta hanno promesso di prendersi cura di loro e che hanno dato centinaia di momenti felici. Pertanto, questi animali indifesi devono imparare a sopravvivere in strade pericolose, senza riparo, senza cibo e senza cure mediche, quindi sono suscettibili a malattie gravi.

Sfortunatamente, questo è quello che è successo con un povero cucciolo di nome Aka, che ha finito per vivere nelle strade di Lahan Sai, in Cambogia, dove ha vagato alla ricerca di cibo e un posto sicuro in cui dormire. A causa delle sue terribili condizioni di vita, il cane si ammalò gravemente e questo rese ancora più difficile sopravvivere nelle strade.

In un’occasione Michael Chour, fondatore del gruppo di salvataggio The Sound of Animals , stava tornando a casa quando incontrò Aka sulla strada e non poté fare a meno di essere scioccato dalle condizioni del cucciolo .

“Aka si trovava nel mezzo di una strada trafficata a notte fonda, senza curarsi che le macchine passassero davanti a lui. Aveva uno dei peggiori casi di scabbia che avessi visto da molto tempo. Penso che sia stato malato per più di un anno “, ha detto Chour.

Impressionato dall’animale, Chour non ci pensò due volte e fermò immediatamente la sua auto per salvare Aka. Sebbene all’inizio provò a fuggire, quando vide che l’uomo preparava un grande piatto di cibo tornò pieno di gioia. Chour tese una mano per accarezzarlo e lui semplicemente non sapeva come reagire.

“È possibile che nessuno abbia mai toccato Aka in questo modo. Le persone qui odiano i cani randagi e spesso lanciano pietre contro di loro “, disse l’uomo. Il cagnolino era ancora diffidente nei confronti del suo soccorritore, tuttavia era così esausto che accettò di salire sulla sua macchina per essere trasferito al rifugio Blue Dream.

Per rendere il suo viaggio molto più confortevole, l’uomo appoggiò un paio di coperte sul sedile posteriore e posò con cura l’animale malconcio. Glii ho messo la mano sulla testa tutto il tempo mentre guidavo verso il rifugio. Alla fine, si è messo vicino a me per ricevere un abbraccio “, ha detto l’uomo.

Una volta che era nel rifugio, i veterinari locali hanno fatto una revisione approfondita. Scoprirono che, oltre alla scabbia, avevano parassiti del sangue e un’infezione batterica, quindi il team fornì antibiotici e liquidi per via endovenosa. Con il passare dei giorni, Aka ha recuperato la sua salute e nel giro di un mese sembrava un cane completamente nuovo.

“È sotto la mia cura da più di un mese e ha quasi completamente recuperato il suo pelo”, ha detto Chour. Grazie a tutta la cura e l’amore che il cucciolo ha ricevuto nel rifugio, è diventato estremamente affettuoso e non sopporta di stare lontano dal suo salvatore, la prima persona che si è presa cura di lui.” Aka ha trovato una ragione per vivere. Ha imparato a fidarsi di nuovo e chiede sempre attenzione. Adoro vederlo saltare dietro di me. Non ha nemmeno bisogno di un guinzaglio per andare a fare una passeggiata perché non si allontana mai più di un metro da me “, ha aggiunto Chour.

Aka rimarrà nel rifugio finché il suo soccorritore non troverà una famiglia amorevole per lui, anche se non esclude di farlo diventare un membro permanente del rifugio a causa dell’amicizia che hanno creato. I nostri migliori auguri sono per lui.