Valerio ha perso tutta la sua famiglia ad Amatrice ma non poteva perdere anche Lola la cagnolina sopravvissuta grazie all’ultimo abbraccio di sua figlia. Dopo 6 giorni finalmente si ritrovano.

Ha perso tutto nel terremoto che ha colpito il centro italia il 26 agosto. Valerio, marito e padre di famiglia ha tragicamente perso moglie e due figli con il crollo della sua casa durante il terremoto, ad Amatrice. L’uomo si è ritrovato senza niente, un unico membro della sua famiglia si è salvato, la sua compagna a 4 zampe Lola, una piccola cagnolina sopravvissuta grazie alla figlia di dell’uomo, Benedetta, che nel momento del crollo ha abbracciato la cagnolina facendole scudo con il proprio corpo.

E’ cosi che è stata trovata Lola tra le macerie, ma la povera cagnolina era confusa, disorientata e spaventata. La piccola è stata portata ad un centro di accoglienza in attesa di ricongiungerla al suo amato proprietario, ma quando l’uomo è andato a prenderla, lei era sparita. Così è iniziata la ricerca disperata all’unico membro di una famiglia tragicamente scomparsa. Valerio ha chiesto aiuto a chiunque, sono partiti molteplici appelli per ritrovare Lola. 

Questa fu l’ultima foto scattata a Lola prima che scomparisse, ed è stata pubblicata con un triste appello di un parente di Valerio: “Lei è Lola,è la cagnetta di mio cognato Valerio. Aiutateci a ritrovarla,lui ha perso tutto,moglie e due figli.Lola si è salvata perché protetta da mia nipote Benedetta che ora è un angelo del paradiso. Lola è un meticcio di piccola taglia,è nera e le zampette marroni,ha un escoriazione sul muro,ha microchip. Era stata portata in un centro di accoglienza ad Amatrice ma quando mio cognato è andato a prenderla non l’ha più trovata. Chiunque dovesse avere notizie può chiamarmi al 380.2815639 o mandarmi un messaggio. Aiutateci.Ha solo lei. Lei porta con sé l’ ultimo abbraccio della piccola Benedetta.”

lola-cane-terremoto-riunione-1

Poi finalmente nel mezzo di tanta disperazione, un brandello di commozione, Lola è riapparsa il 30 agosto alle 11 di mattina, l’hanno trovata i volontari dell’associazione ENPA. Il momento in cui Valerio ha potuto riabbracciare la cagnolina è stato indescrivibile.lola-cane-terremoto-2

L’unico membro della sua famiglia rimasto in vita, Lola nel suo piccolo darà un po’ di forza e conforto ad un uomo devastato dal dolore, una cagnolina che porta con se l’ultimo abbraccio di Benedetta, la figlia di Valerio.

lola-cane -terremoto-5

Per sostenere le associazioni come l’ENPA e il loro lavoro sul territorio colpito dal sisma potete trovare più informazioni qui.