Uomo salva un cane anziano per poi adottarlo

Era una mattina come tutte le altre quella del 25 febbraio per Nate Ohlman. Stava percorrendo la strada di tutti i giorni consegnando la posta casa per casa fino a quando non notò qualcosa di strano, vide a prima vista una figura bianca in un fosso e avvicinandosi si accorse di aver trovato un anziano cane bianco.

Il cane era li rannicchiato per provare in qualche modo a riscaldarsi visto le rigide temperature che caratterizzano gli inverni del Missouri. Nate si avvicinò al cane e notò anche che il poveretto non sentiva e non vedeva molto bene, a quel punto l’uomo decise di prendere con se il cane per poi trasportarlo all’ospedale per animali più vicino.

Nate si fece dare tutte le informazioni possibili sullo stato di salute del cane che comunque erano abbastanza preoccupanti visto che il povero Sloan, questo è il nome che hanno dato al cane, era stato abbandonato da giorni e di conseguenza era disidratato e denutrito.

Una volta lasciato il cane in cura, Nate ritornò al lavoro ma dalla sua testa non poteva rimuovere il pensiero che andava ogni volta al povero Sloan; l’uomo considerava l’abbandono di Sloan un atto spregevole e qualcuno doveva pur adottare il cane che meritava una casa e qualcuno che lo amasse.

Il cane, dopo aver preso in considerazione le sue gravi condizioni fisiche, fu comunque trasferito per ulteriori cure al KC Pet Project. Qui i veterinari confermarono le gravi condizioni di Sloan ma assicurarono il fatto che fosse recuperabile; nel frattempo si accertò l’età di Sloan che era di 12 anni.

Nonostante l’età “l’anzianotto” recuperò con una velocità straordinaria e quando Sloan fu pronto per essere accolto da qualcuno, al KC Pet Project non ebbero alcun dubbio su chiamare.

Nate stava lavorando uno di quei giorni in seguito al ritrovamento di quel cane che non gli si schiodava dalla testa, e mentre svolgeva le sue mansioni arrivò una chiamata proprio da questo rifugio specializzato per la cura degli animali.

I veterinari comunicarono all’uomo che poteva adottare ufficialmente l’anziano Sloan e quando si videro per la seconda volta dopo il ritrovamento il cane riconobbe subito Nate, riconobbe immediatamente l’uomo che gli salvò la vita e lo ringraziò con tante coccole e tanti baci.

Sloan si è sistemato meravigliosamente nella nuova casa adattandosi velocemente alla sua nuova vita e Nate è orgoglioso di aver reso possibile una seconda vita dell’anziano Sloan.

Lascia un commento